Home ATTUALITÀ Influencer e volto televisivo la prima candidata presidente al XV

Influencer e volto televisivo la prima candidata presidente al XV

Eliana Michelazzo
foto da profilo Instagram

L’imprenditore Diego Volpe Pasini, uno dei coordinatori della campagna elettorale di Vittorio Sgarbi candidato a Sindaco di Roma, pochi giorni fa aveva detto: “Prosegue l’attività di costruzione del progetto a sostegno. Sono stati individuati i 15 candidati presidenti dei municipi e stiamo completando le liste elettorali sia per i municipi che per l’assemblea capitolina”.

E così, nel pomeriggio di martedì 22 dicembre, nel corso di una conferenza stampa nel ristorante del Jesù nei pressi di piazza della Minerva, sono stati presentati i candidati che sotto la bandiera della lista “Rinascimento – Sgarbi Sindaco di Roma” si batteranno la prossima primavera per conquistare lo scranno più alto nei Consigli dei quindici Municipi di Roma, quello che spetta al mini-sindaco.

Sgarbi, che si è autodefinito “il Grillo di Rinascimento” in quanto in grado di fareanche otto comizi al giorno” visto il suo temperamento, ha sostenuto che “Rinascimento esiste e può essere la rinascita di Roma“ e che essendo lui “il quarto politico più seguito sui social dopo Salvini, Conte e Di Maio”  basta per affermare che la lista Rinascimento a Roma ha già “un’ottima quotazione e che la possibilità di contagio esiste”.

Sgarbi ha poi presentato la lista dei quindici candidati alla presidenza dei municipi romani. Tra i nomi spicca quello di Eliana Michelazzo per il Municipio XV, “estetista e influencer”.

Eliana Michelazzo, candidata presidente al XV

41 anni, nata a Roma, Eliana Michelazzo, influencer con oltre 27mila fan su Facebook e ben 400mila sul suo profilo Instagram, si definisce, come si legge sul social, “molto solare e socievole” grazie al nome che porta che rispecchia la sua  personalità: “Deriva da Elio, il dio del Sole”. 

Dopo aver intrapreso l’attività di estetista da giovanissima, si affaccia sugli schermi televisivi nel 2009, grazie al programma di Maria De Filippi “Uomini e donne”, diventando poi  ospite fissa del programma Pomeriggio 5 condotto da Barbara d’Urso.

Pur continuando con le partecipazioni tv, fonda un’agenzia di comunicazione, la Aicos Management, assieme a Pamela Perricciolo, curando l’immagine e la comunicazione di diversi personaggi dello spettacolo fra cui Pamela Prati. Poco dopo resta però invischiata in un caso mediatico. La Prati annuncia l’imminente matrimonio con un misterioso fidanzato ma il tutto si rivela una fake news che tiene banco per settimane coinvolgendo la Aicos e le due socie.

A fine scorsa estate si è parlato di lei in quanto al rientro dalle vacanze in Sardegna è risultata positiva al covid-19 e si è reso necessario un ricovero al Gemelli. Oggi sta bene ma l’esperienza, stando alle cronache di fine agosto, non è stata certo una passeggiata.

Eliana Michelazzo, a quanto si apprende dalle testate specializzate in biografie di personaggi televisivi, crede nei valori della famiglia e dell’amicizia, adora il cinema e i viaggi. Ama gli animali e ha una predilezione per i cavalli.

Ma come nasce l’interesse per la politica? “Quando mi ha conosciuta Sgarbi ha capito che sono una donna con un cervello, sono un’imprenditrice e una professionista. Ma soprattutto sono una donna del popolo – ha dichiarato all’Adnkronos .- Sono nata al Laurentino 38 e conosco molto bene il degrado delle periferie dove ogni giorno ci sono perquisizioni, gente che spaccia e si droga sotto casa. Ho iniziato a lavorare prestissimo perché ho perso mio padre a un anno e per aiutare mia madre non mi sono neanche diplomata. Ho lavorato come donna delle pulizie, come commessa e come estetista, insomma ho vissuto tutte le realtà possibili e immaginabili”.

“La politica mi ha sempre appassionato, sono stata parecchie volte alle manifestazioni di Giorgia Meloni che stimo molto – ha confessato – e amo chi propone idee nuove per cui appena ho sentito che Sgarbi fondava un nuovo partito ho voluto propormi e lui mi ha
accolto con grande entusiasmo”.

Il suo programma politico per il Municipio XV? Quien sabe, troppo presto per conoscerlo. Glielo chiederemo a tempo debito.

L’elenco degli altri candidati presidente “Lista Rinacimento”

Luigi Balbi, Municipio I; Emanuele Gutierrez Tomassetti Municipio II; Massimiliano Toti, Municipio III; Cristiano Riggio, Municipio IV; Michela Nicoli, Municipio V; Arturo Fontana, Municipio VI; Giovanni Tosti Croce, Municipio VII; Matteo Costantini, Municipio VIII; Valerio Pappalardo, Municipio IX; Valentina Colicchia, Municipio X; Luca Bonanni, Municipio XI; Cinzia Ponziani, Municipio XII; Anna Rita Carladami Di Francesco Municipio XIII; Andrea Costa, Municipio XIV.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 COMMENTI

  1. Non vedo avvisi che qualifichino questo articolo come “pubblicità” e neanche con il pietoso “publi-redazionale” che funziona peggio della foglia di fico… debbo dunque dedurre che riteniate “interessante” la notizia che la signora estetista (nota per aver contratto il Covid in Sardegna) si candidi alla presidenza del XV Municipio. Brutto segno per il Municipio, e (purtroppo) per Vigna Clara Blog, che si era costruita negli anni una reputazione di ben altro livello.

    • Spett.le Sor Chisciotte,
      umilmente la invito a rivolgere i suoi giusti strali non verso il cronista, bensì nei confronti di quel pessimo figuro che, nel suo delirio di onnipotenza, ci ammannisce la cotal Michelazzo come candidata presidente del nostro municipio.
      Un caro saluto
      Michele

  2. Gentile Sor Chisciotte,
    il nostro compito, come quello di tutti i giornali, è dare notizie, non selezionarle. Saranno poi i lettori a giudicarle, secondo i loro gusti, interessanti o irrilevanti. Noi il nostro dovere l’abbiamo compiuto, brutto segno sarebbe stato omettere e discriminare.
    Molto cordialmente,
    La Redazione

  3. Personalmente ritengo di dovere ringraziare VCB che ci ha cortesemente avvisato di un’altra incombente minaccia che grava su questo martoriato Municipio XV!!!
    Ora, dopo i fantastici anni grillini, ci manca solamente l’influencer che si è formata all’Accademia “Barbara d’Urso” dopo essersi diplomata alla materna “Maria De Filippi”.
    Per carità, abbiate pietà di noi!!!
    Cittadini avvisati, mezzo salvati…….

    Paolo Salonia

  4. Ricordando che Sgarbi ha “accusato” la Raggi di aver fatto la cameriera ed astenendomi dalla rima con il cognome , credo proprio che potremmo fare a meno di una ennesimo personaggio con titolo di studio da scuola media inferiore.
    La cultura vorrà ben dire e valere qualcosa.
    Rispetto tutte le donna delle pulizie, commesse ed estetiste , ci mancherebbe
    Ma passare lo straccio per terra o confezionare pacchetti piuttosto che depilare alla perfezione , penso siano lontani dall’amministrare ma soprattutto saperlo fare.
    Lo dimostrano quotidianamente con il loro operato il Bibbitaro ed il fuoriuscito del Grande(?) Fratello
    Siamo seri.
    Piuttosto , la “Lista Rinacimento” è in onore della signorina o semplice refuso sintattico-editoriale ?

  5. Il fatto che un uomo di cultura come Sgarbi abbia fatto questa scelta è molto grave anche se ci sono importanti precedenti (basterebbe pensare alla consigliera “igienista dentale”…). Tutta questa vicenda si presta però a due considerazioni: la prima è la faciloneria e incoscienza con la quale uomini e donne, non in possesso specifica esperienza, si rendano disponibili per incarichi importanti e che richiedono un adeguato bagaglio culturale (basta aver assistito una volta ad un consiglio municipale per capire che ci vuole un “genio” per districarsi in una simile bolgia). L’altra considerazione riguarda l’idea di “democrazia”: il governo del popolo può in fin dei conti essere esercitato da belli o brutti, da laureati o da analfabeti. Già un paio di esempi sono stati fatti ma io aggiungerei tutti i parlamentari e ministri con la terza media o tutt’al più con il diploma di scuola superiore. La Lorenzini ha fatto il Ministro della Salute per cinque anni e non aveva una laurea in medicina….se fosse stata una “estetista” magari poteva dare precise direttive sulla cura della persona. Di contro la superlaureata Ministra Fornero, oltre ad aver fatto incavolare l’Italia intera ha generato pure il fenomeno degli “esodati”….Questa è la democrazia..

  6. La mia nota era dovuta proprio all’autorevolezza ed alla stima che VCB si è guadagnata sul campo. Il cronista – correttamente – riporta le notizie. Rimane però da stabilire quali siano le notizie vere, quali le “non” notizie, quali i “click-bait” e quali siano solo beceri tentativi di conquistarsi quei famigerati 15 minuti di notorietà di cui parlava Warhol.

  7. Per una volta tanto concordo al 100% con abituali commentatori come Kurtz e Aragorn…

    Quanto all’estetista-influencer, VCB va solo ringraziata: se la conosci (l’estetista-influencer) la eviti…

  8. Alessandro , non esageriamo e non confondiamo la politica con la gaudente vita di tutti i giorni.
    Vista la foto , se la dovessi conoscere , col cacchio che la eviterei !
    A tutto c’è un limite

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome