Home CRONACA Tiberina, acqua e fogne arrivano finalmente a Borgo S.Isidoro

Tiberina, acqua e fogne arrivano finalmente a Borgo S.Isidoro

borgo-s.isidoro
ArsBiomedica

Dimenticati da Dio e dagli uomini. Così definimmo nella nostra inchiesta di novembre 2013 quel nucleo di circa 300 famiglie che abitano sulla Tiberina, distribuite fra Borgo S.Isidoro e Tenuta Piccirilli, in case da decenni senza acqua corrente e fogne. Eppure non siamo nel terzo mondo ma a circa 15 chilometri dal Campidoglio, al km 3,5 della Tiberina.

Siamo infatti all’interno dei confini del XV Municipio, poco dopo Prima Porta, dove si estende un fazzoletto di terra autogestito dai suoi abitanti che si sono votati letteralmente alla sopravvivenza per poter fronteggiare un problema di natura primaria.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

Borgo S.Isidoro e la vicina Tenuta Piccirilli (quest’ultima oggi più che mai, dopo la chiusura del campo nomadi River) vivono di vita propria. Le strade pulite col fai da te, un grappolo di case ben tenute, coi giardini curati. Un microcosmo assai gradevole immerso nella campagna.

Peccato che le case siano senz’acqua e senza fogne da decenni con tutti i disagi che ne consegue, disagi sui quali, nel tempo, tanto si è scritto e tanto si è parlato, finanche sul TGR Lazio in un servizio andato in onda nel lontano gennaio del 2014.

A difesa degli interessi di questo spicchio del Municipio XV anni addietro nacque il “Comitato Via Tiberina” il cui primo obiettivo è stato appunto quello di battersi per ottenere il completamento della rete idrica e fognaria.

La buona nuova

Di acqua sotto i ponti (ma non nei rubinetti) negli anni ne è passata ma oggi il Comitato Via Tiberina annuncia che la promessa fatta ai cittadini è stata mantenuta.

“La gara d’appalto per il completamento della rete fognaria ed idrica per Via Tiberina e per Borgo Sant’Isidoro, con inizio lavori previsti per la fine dell’anno, è stata aggiudicata” annuncia in una nota nella quale si aggiunge che “Il Comitato ha inoltre provveduto all’inserimento di Via Tenuta Piccirilli nel piano investimenti di Acea per gli anni 2022/2023”.

Per questo traguardo raggiunto, scrive il Comitato, “ci teniamo a ringraziare l’amministrazione capitolina, il presidente del Municipio XV Stefano Simonelli e l’Acea, con i quali ci siamo costantemente interfacciati in questi anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome