Home ATTUALITÀ Coronavirus, i dati del XV da inizio pandemia al 12 ottobre

Coronavirus, i dati del XV da inizio pandemia al 12 ottobre

test-coronavirus
Galvanica Bruni

A Roma, dall’inizio della pandemia e fino al 12 di ottobre ci sono stati 9787 casi di positività al Covid-19 con un tasso d’incidenza ogni 10mila abitanti pari a 34,0 e un incremento significativo di +1084 rispetto alla precedente fotografia del 5 ottobre, quando ne furono contati in tutto 8703.

A rivelarlo è la mappa analitica gestita dalla Regione Lazio aggiornata alle ore 18 del 12 di ottobre.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

La crescita nella capitale si riflette anche sul territorio del Municipio XV che risulta essere quello col più alto tasso d’incidenza ogni 10mila abitanti (42,8) e dove il volume dei contagiati in tutto il periodo della pandemia è arrivato a 687 casi.

Il XV non è però il solo. Nella mappa mezza capitale è in rosso, Roma è tagliata in due con otto municipi interessati dallo stesso fenomeno.

Si parte dal I (centro storico) con tasso 38,8 e 699 casi, poi il II (Flamino Parioli San Lorenzo) con tasso 42,4 e 715 casi, il III (Conca d’Oro, Monte Sacro, Fidene, Castel Giubileo) con 35,3 e 724 casi.

E poi ancora, l’XI (Marconi Portuense Trullo Magliana) con 575 casi e tasso 36,8; il XII (Colli Portuensi, Pisana Gianicolense) con 530 casi e tasso 37,6; il XIII (Aurelio Casalotti Boccea) con 498 casi e 37,3 come tasso; il XIV (Monte Mario Primavalle Trionfale Ottavia) con 674 casi e tasso 35,1.

Infine, come detto, il XV (Cassia Flaminia) che con 687 casi e tasso d’incidenza ogni 10mila abitanti pari a 42,8 al 12 ottobre è il Municipio con i valori maggiori in assoluto.

Ricordiamo, perchè non si creino equivoci, che con numero di casi non s’intendono i cittadini positivi oggi ma tutti quelli che lo sono stati da inizio pandemia ad oggi.

I dati del XV

Guardando ora ai dati del XV per fasce urbane/quartieri, il maggior aumento di casi rispetto alla settimana scorsa si registra nella zone  Farnesina e Tomba di Nerone con un +15 in entrambe.

Dal punto di vista tasso d’incidenza ogni 10mila abitanti il valore più alto continua a essere quello del Foro Italico, seguito dall’area ovest di Grottarossa e da quella dell’Acqua Traversa/Via Cortina d’Ampezzo.

Il quartiere più covid-free continua a essere Prima Porta, con un tasso lievemente cresciuto a 21,7 (da 13,6) e con solo 8 casi. Ecco i diversi quartieri in ordine di tasso d’incidenza ogni 10mila abitanti aggiornato al 5 di ottobre.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome