Home ATTUALITÀ Cassia, aqua fugit in via Azzarita

Cassia, aqua fugit in via Azzarita

contatore-che-perde

Tempus fugit scrisse Virgilio, aqua fugit scriviamo invece noi a seguito di una “lettera al direttore” che arriva da un residente di via Azzarita, traversa della Via Cassia all’altezza dell’Ospedale S.Pietro: un  contatore dell’acqua perde, e perde da molto tempo. Aqua fugit dunque.

La vicenda di per sé non è di straordinaria importanza ma per i residenti lo è, eccome, perchè più volte si è intervenuti per riparare questo contatore ma la perdita ancora oggi non si è fermata. Anzi, da un mese a questa parte l’acqua scorre giorno e notte in maggiore quantità incanalandosi lungo una rampa che porta a numerose abitazioni.

I residenti hanno chiamato l’ACEA ma la manutenzione è affidata ad una ditta che ha l’appalto; gli operai sono venuti, hanno guardato perplessi, hanno detto “si, c’è una perdita d’acqua…” e poi se ne sono andati.

E quando torneranno per riparare il danno? Nel frattempo l’acqua, giorno e notte, continua a scorrere. Anzi, a fuggire.

2 COMMENTI

  1. A distanza di oltre 2 mesi, nonostante le tantissime segnalazioni e diffide, l’acqua “bene primario” continua a scorrere giorno e notte…..

  2. Un episodio simile si è presentato in un contatore della via in cui risiedo. Segnalazioni e diffide inoltrate secondo i canali consueti non andavano mai a buon fine. Segnalazione e diffida, rappresentando bene la storia dell’evento e l’omissione da parte della Ditta preposta alla riparazione, inoltrate DIRETTAMENTE al Presidente dell’Ente erogatore – ACEA – risolse il problema in pochi giorni.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome