Home VIGNA CLARA Come riqualificare piazza Jacini: se ne parla in un’assemblea pubblica

Come riqualificare piazza Jacini: se ne parla in un’assemblea pubblica

piazza-stefano-jacini

Giovedì 25 giugno, alle 19, si terrà un’assemblea pubblica organizzata dalla neonata associazione “PerJacini. La piazza del quartiere” per presentare la proposta di un programma di riqualificazione della piazza e dell’omonima via, con il supporto dei residenti.

In rappresentanza delle istituzioni locali parteciperanno Stefano Simonelli, presidente del Municipio XV, e Laura Fiorini, assessore capitolino all’Ambiente. Saranno inoltre presenti le attrici Monica Guerritore, Lisa Gastoni, Chiara Ricci e Katy Saunders.

Costituita a maggio 2020 e presieduta da Roberto Zaccaria, docente universitario ed ex presidente Rai, l’associazione “PerJacini. La piazza del quartiere”, ha come finalità lo sviluppo, la valorizzazione del quartiere ed in modo particolare di Piazza Jacini e dell’omonima via collegata favorendone il recupero qualitativo, secondo la logica del restauro e risanamento conservativo, per consentire ai residenti una migliore fruizione del luogo.

4 COMMENTI

  1. vorrei essere informata e eventualmente partecipare visto che risiedo proprio in piazza ed ho molto da dire su come la bella piazza di una volta sia diventata un deposito di cartoni e immondizia grazie.silvana quarto

  2. “Io non mi sento Italiano eppure purtroppo lo sono” diceva così una canzone di Giorgio Gaber e sulla riqualificazione di P. Jacini si gioca proprio l’essenza del quartiere.
    Il conte Stefano Jacini personaggio eccelso nobile e di potere di alte vedute soprattutto sull’incontro tra le civiltà ha avuto dedicata una piazza ed una via.
    Un piazza che è ancora un gioiello anche se trascurata, la cui storia è coerente con la storia del luogo e del quartiere, trascurato, trascurata.
    Oggi ha anche l’associazione che ne cura il destino.
    Salotto naturale da sempre preferito dai VIP, paga come tutto una visione troppo globale e meno provinciale, è in effetti una piazza di paese e tale rimane.
    Con tanti problemi che ci sono……….staremo a vedere ma anche a sentire.

  3. E’ bene che i residenti partecipino domani, non serve un invito. L’assemblea è pubblica.
    E’ un’ottima iniziativa purchè per sviluppo e valorizzazione non s’intendano interventi non rispettosi delle caratterisiche originali della piazza, inserita nell’intervento globale realizzato dallla Società Immobiliare negli anni cinquanta e vincolato dalla Carta della qualità.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome