Home ATTUALITÀ Coronavirus: Flaminio, Ponte Milvio, Balduina, Monte Mario i più colpiti

Coronavirus: Flaminio, Ponte Milvio, Balduina, Monte Mario i più colpiti

istituto-spallanzani
Percorso obesità: Centro per la cura dell’obesità

Sulla base di una mappa elaborata dal Seresmi, Servizio Regionale per l’Epidemiologia, Sorveglianza e controllo delle Malattie Infettive dell’Istituto Spallanzani, Ponte Milvio, Flaminio, Balduina e Monte Mario sarebbero i quartieri più colpiti dal coronavirus.

Lo ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, in un’intervista odierna all’edizione romana del Corriere della Sera affermando che “esiste una mappa del tasso di incidenza del coronavirus su ogni centomila abitanti, in base alla popolazione residente e al numero di tamponi effettuati”.

Continua a leggere sotto l‘annuncio

“Il secondo distretto sanitario – ha spiegato D’Amato – è il più colpito, ma in generale tutto il quadrante nord della città. Dalla mappa si è riusciti ad identificare anche i quartieri con più casi positivi al Covid-19: Nella Asl Roma 1 l’incidenza è al 43,7 per cento ed è più alta al Flaminio, nel centro storico e anche in zone come Ponte Milvio, Balduina e Monte Mario. L’incidenza più bassa, invece, a Montesacro e Monteverde“.

E in effetti la mappa di Roma presentata oggi, pur se articolata su distretti sanitari che anche se abbastanza sovrapponibili non sempre coincidono esattamente con i confini dei municipi, parla chiaro.

In base alla sovrapposizione, dalla mappa si evince che – lo ripetiamo, sempre “su ogni centomila abitanti, in base alla popolazione residente e al numero di tamponi effettuati” – ad avere il maggior numero di contagi (l’incidenza oscilla da 52 a 66 casi) è il Distretto 2, che più o meno corrisponde al II Municipio che comprende appunto il quartiere Flaminio chiamato in causa da D’Amato.

A seguire viene il Distretto 13 (incidenza fra 39 e 52 casi) sovrapponibile al Municipio XV più parte del XIV (ecco quindi il richiamo di D’Amato a Balduina e Monte Mario – 40 casi), il Distretto 1 che più o meno corrisponde al Municipio I, cioè il centro storico, i, poi il Distretto 9 (Eur e tutto l’ampio bacino che lo comprende) e il Distretto 12 (Monteverde, Gianicolense, Pisana). Meno colpiti, in generale, i quartieri a est e a sud est della capitale.

mappa seresmi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 commento

  1. Mi risulta che i tamponi non vengono fatti a tutte le persone che pur avendo contattato il medico di base si stanno curando a casa con situazioni gestibili ma chiaramente dipendenti da covid. Queste persone rientrano nel numero dei contagiati? Chi ne controlla la contagiosa?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome