Home ATTUALITÀ Vigna Clara, in giro sullo scooter senza giustificato motivo: denunciato

Vigna Clara, in giro sullo scooter senza giustificato motivo: denunciato

carabinieri-alt

In queste ore, pattuglie di Carabinieri stanno dedicando parte della normale attività di controllo del territorio alla verifica delle misure urgenti decise dal Governo in tema di gestione e contenimento del virus, a partire dalla motivata circolazione di persone e veicoli in strada.

Diversi i fermati, fra quali, a largo di Vigna Stelluti, i Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio hanno denunciato a piede libero un cittadino peruviano di 51 anni, il quale, trovato a circolare a bordo di uno scooter, non ha saputo fornire una legittima giustificazione circa il motivo del suo spostamento come previsto dal DPCM dell’8 marzo.

2 COMMENTI

  1. Una domanda: ma il divieto non riguarda i movimenti intercomunali? Avevo capito che all’interno dello stesso comune ci si possa muovere liberamente. E comunque: a piedi si, con i mezzi pubblici si, perché no al mezzo privato?

    • Nessuno spostamento nemmeno nel proprio comune se non con giustificate motivazioni da riportare in caso di controllo sull’autoceetificazione. Sul decreto è molto chiaro. Differenza tra piedi, mezzi pubblici o propri non ce n’è bisogna comunque avere specifiche motivazioni tipo lavoro, farmacia, assistenza ad un parente malato…un caffè (a debita distanza) al bar non viene negato…per ora.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome