Home PRIMA PORTA In via della Riserva di Livia stanchi del degrado

In via della Riserva di Livia stanchi del degrado

via-della-riserva-di-livia

Inizia e finisce su via della Giustiniana, lunga circa 1200 metri, via della Riserva di Livia, a Prima Porta, è strada caratterizzata da villette e piccole palazzine e da una minore densità abitativa rispetto al contesto urbano in cui si trova.

Ce ne siamo occupati lo scorso dicembre raccogliendo la segnalazione di una residente che lanciando un help alle istituzioni denunciava una recrudescenza di furti in casa, anche in pieno giorno.

E oggi di help ne arriva un altro, questa volta sul degrado, ed è sempre una lettrice a scriverci. Si chiama Enza C. e dice di parlare “a nome di tutti i cittadini residenti in via della Riserva di Livia e di tutto il colle, da anni in abbandono e degrado“.

È lungo il cahier de doléances che Enza ci sottopone. Inizia segnalando che in via della Riserva di Livia sono presenti tre lotti di terreno, ed un altro in via Ernesto Bonito, “in stato di abbandono totale, con recinzioni installate circa vent’anni fa che ora, pericolanti e arrugginite come sono, costituiscono un grave pericolo per le persone“.

Prosegue denunciando che a seguito di lavori di scavo per il posizionamento della fibra, il manto stradale della via e delle traverse laterali “è stato ripristinato in maniera grossolana e solo in alcuni punti” e che all’altezza del civico 48 manca un palo della luce “la cui assenza è stata segnalata più volte“.

Ma ciò che più scandalizza la nostra lettrice è il fenomeno dell’abbandono rifiuti, la mancata manutenzione e pulizia delle strade e il non regolare ritiro da parte dell’AMA.
Noi paghiamo una tassa all’AMA per il ritiro dei rifiuti che noi stessi dividiamo negli appositi cestini o buste, qui abbiamo infatti il porta a porta che però non funziona, non passano mai regolarmente a ritirarli“.
E ce n’è pure per il trasporto pubblico: “la domenica, per tutto il giorno, la linea Atac 303 non passa mai“.

Il colle di via della Riserva di Livia è una zona residenziale dove vivono cittadini che la amano e la rispettano. Adesso però siamo stanchi – conclude Enza – e chiediamo al Municipio XV, al Comune, all’AMA di fare il loro dovere in questa zona. Adesso cominciamo a farci sentire!”.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome