Home CRONACA Cassia, bus contro un albero: feriti e strada chiusa

Cassia, bus contro un albero: feriti e strada chiusa

bus-contro-albero

Bus esce di strada e si schianta contro un albero. Il fatto è accaduto intorno alle 9 di questa mattina, mercoledì 16 ottobre, in via Cassia, poco prima dell’incrocio con via Oriolo Romano.

A quanto si apprende, sembrerebbe che il bus abbia avuto problemi tecnici e che dopo aver urtato contro il marciapiede sia andato a sbattere contro un albero.

Sul posto numerose pattuglie della Polizia Locale di Roma, vigili del fuoco e otto mezzi del 118 con personale sanitario a prestare cure ai feriti, circa una dozzina, che hanno riportato traumi contusivi. Si tratta soprattutto dei passeggeri che erano posizionati nella parte anteriore dell’autobus.

Fortunatamente nessuno di loro sarebbe in gravi condizioni né in pericolo di vita ma subito dopo le cure saranno comunque trasportati in codice giallo al vicino ospedale San Pietro,  al Sant’Andrea e al Policlinico Gemelli.

Il tratto interessato di via Cassia è stato chiuso al traffico. Notevoli le ripercussioni sulla viabilità con lunghe code in ambedue i sensi.

L’Atac fa sapere di aver subito attivato un’indagine interna per accertare le ragioni del grave incidente. L’azienda sta accertando i fatti accaduti, anche ai fini dell’individuazione di eventuali profili di responsabilità, e si scusa con i passeggeri coinvolti.

Edoardo Cafasso

AGGIORNAMENTI
ore 12:30 il bilancio è di 29 feriti, leggi qui
ore 16:00 La Procura apre un fascicolo, leggi qui

 

4 COMMENTI

  1. Su di una linea breve e poco utilizzata come lo 021 sono arrivati bus nuovi fiammanti, mentre sulla linea 301 lunga e molto usata nulla di tutto ciò. Ed ecco i risultati!!! Stessa situazione sul 223 che ha un tragitto ancora più lungo. Ed il 910? Non riesco a capire i criteri di rinnovamento del parco veicoli.

  2. Spesso anche la velocità dei bus è molto alta,ad esempio in una strada come la Cassia o via Cortina con molte curve in discesa.

  3. Io ero a quell’ora sul ” 201″ e fino all’incrocio con Via San Godenzo ho ascoltato(per tutto il tempo fino all’altezza dell’Ospedale Villa San Pietro) il conduttore del bus 201 confabulare e contrattare la vendita di una motocicletta ! Non so cosa sia successo al conduttore o al bus 301, ma certamente i casi di persone che guidano (col telefonino all’orecchio ) ci sono non solo fra tutti noi privati cittadini, ma anche e sempre più frequentemente fra il personale guidante di bus, che non sempre si rende conto di quante persone DEVE PORTARE al CAPOLINEA !

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome