Home CRONACA Rivendicato il blitz contro la sede PD Ponte Milvio

Rivendicato il blitz contro la sede PD Ponte Milvio

scritte-sezione-PD-Ponte-Milvio

Con un post su facebook pubblicato a metà giornata, il movimento politico “Magnitudo Italia” ha rivendicato il blitz della scorsa notte contro la sede del circolo PD di Ponte Milvio, oltre che contro quelli di Balduina e Monte Mario, davanti ai quali sono stati affissi manifesti offensivi.

Blitz che dagli organizzatori viene definito “una scossa che farà tremare le vecchie istituzioni“.

Si è trattato, secondo il movimento, di una “azione dimostrativa per manifestare lo sdegno profondo che, oltre Magnitudo Italia, prova anche gran parte del popolo italiano. Il danno che diventa beffa, una longeva carriera di brogli politici culminata con il “capolavoro” del Conte-bis“.

Si parlerà di atti vandalici, si vorrà descrivere Magnitudo come l’ennesimo movimento violento – si legge nel post – solo perché ha scelto di esprimere il proprio dissenso non con un post, ma con un’azione comunque forte. Abbiamo deciso di dar voce ad un popolo rassegnato, annichilito da un immobilismo stagnante che di fatto legittima ogni azione meschina commessa dai vari politicanti.”

Magnitudo Italia, che sul suo sito web non rende noto dove a Roma abbia la sede ma che non nasconde di avere le sue radici a destra, si definisce un gruppo di “eroi, poichè in un mondo di rovine, riusciamo ad emergere contornati da una lampante aura positiva”  ma anche ” Una comunità pronta a battersi per i diritti dei cittadini italiani, i quali, odiernamente, sono attanagliati da pensieri riguardanti bollette e tasse inutili“.

E ancora, “Non siamo politicanti o usurai, siamo stanchi ed indignati, siamo rivoluzionari ma allo stesso tempo diplomatici, siamo patrioti, militanti e guerrieri. Siamo coloro che non perderanno mai la speranza…siamo la guerra contro il sistema“, si legge sul sito.

Gaia Azzali

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome