Home ATTUALITÀ Giuliana Salce, la signora della marcia italiana raccontata in un libro

    Giuliana Salce, la signora della marcia italiana raccontata in un libro

    Giuliana-Salce

    Un libro utile per raccontare le vicende sportive e non solo di Giuliana Salce, che fu campionessa del mondo nel 1985 a Parigi. Atleta di spicco internazionale (17 record del mondo), considerata la “signora della marcia italiana”, Giuliana Salce viene raccontata in “Tacco e punta Giuliana, tacco e punta!”, scritto da Massimiliano Morelli per Etrom Mirror.

    In realtà più che della carriera agonistica, l’autore si sofferma sui cinque momenti topici della vita della signora Salce, a partire dall’abuso che subì, dodicenne, da parte di uno zio. Una violenza che segnò l’adolescenza (e non solo) e che ancora oggi viene rammentata con immenso dolore dall’azzurra, che è ancora atleta, visto che partecipa ai campionati master, fra le altre cose ancora con ottimi tempi.

    Nel libro vengono raccontati i tradimenti del marito, e poi bulimia, anoressia e doping, altri spaccati di vita diametralmente opposti fra loro ma che hanno avuto retroscena particolari e soprattutto ripercussioni anche drammatiche nella vita dell’oggi sessantaquattrenne signora Salce. Che oggi è sposata in seconde nozze, e vive felice la sua esistenza con i figli Barnaba e Francesca, oltre che con la nipotina di sei anni.

    E ogni volta che la si incontra è col suo nugolo di amici fidati, e ogni volta che la si incontra ha il sorriso stampato sul volto. Il libro non ha i numeri delle pagine, la lettura è consigliabile a un pubblico femminile. Se giovane, ancora meglio.

    Claudio Cafasso

    “Tacco e punta Giuliana, tacco e punta!”
    Etrom Mirror, 14 euro

    LASCIA UN COMMENTO

    inserisci il tuo commento
    inserisci il tuo nome