Home TEMPO LIBERO Le EbbaneSis in concerto all’Officina Pasolini

Le EbbaneSis in concerto all’Officina Pasolini

Ebbanesis

Mercoledì 22 maggio alle 21, sul palco dell’Officina Pasolini – l’hub culturale della Regione Lazio ubicato a due passi da Ponte Milvio – concerto delle EbbaneSis, il celebre duo dello swing napoletano, due giovani donne che riescono a tenere il palco con la loro verve e l’innata passione per la musica che le unisce.

Le EbbaneSis proporranno le loro personalissime reinterpretazioni dei brani della tradizione partenopea, arrangiamenti e fantastiche versioni americanizzate dal sapore swing che fanno rivivere la canzone napoletana.

Viviana Cangiano e Serena Pisa, napoletane, sono il duo EbbaneSis, parola che unisce due termini della parlesia, “ ‘e bbane”, cioè i soldi, e “sis”, sorelle. Il loro è un progetto nato sul web nel 2017 e subito esploso in termini di successo.

Viviana e Serena sono due voci e una chitarra che collaborano in totale armonia rivisitando l’antico patrimonio musicale partenopeo attraverso originali arrangiamenti. Il loro repertorio non attinge solo alla tradizione popolare, ma anche alla musica internazionale, soprattutto lo swing.

Recentemente hanno diffuso via youtube un video per omaggiare il classico brano dei QueenBohemian Rhapsody traducendone il testo in dialetto napoletano. Un’ottima performance, con  decine di migliaia di visualizzazioni e centinaia di commenti. Uno, fra tutti, dice: “non vi siete limitate a tradurre questo testo leggendario, ma lo avete caricato di sentimenti e teatralità, così che il popolo napoletano possa comprendere appieno il suo profondo significato“..

Appuntamento dunque col duo mercoledì 22 maggio alle 21 all’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini in viale Antonino di San Giuliano angolo via Mario Toscano, a pochi passi da Ponte Milvio.

La serata è ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Per riservarli, occorre scrivere in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini (clicca qui) lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati che saranno tenuti a disposizione fino a dieci minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Gaia Azzali

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome