Home ATTUALITÀ Auditorium, ancora eventi per il Roma Summer Fest 2019

Auditorium, ancora eventi per il Roma Summer Fest 2019

cavea auditorium

Dal 23 giugno al 2 agosto la Cavea dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà il “Roma Summer Fest”, l’ormai tradizionale rassegna estiva di concerti ed eventi all’aperto che, giunta alla sua edizione numero 17 (fino a due anni fa si chiamava “Luglio Suona Bene”), ha già accolto quasi un milione di spettatori.

Oltre ai ventisei appuntamenti già annunciati, il ricco e variegato cartellone del festival ne include altri quattro: scopriamo insieme quali sono.

GIGI PROIETTI  – Giovedì 18 luglio

Un ulteriore rendez-vous – il trentacinquesimo in quattro anni, se abbiamo fatto bene i conti – con l’irresistibile mattatore romano e il suo spettacolo-fiume che ripercorre e celebra più di cinquant’anni di onoratissima carriera.

Cavalli di Battaglia” è una contaminazione fra generi, uno show brillante in cui la comicità abbraccia la drammaturgia e la parola incontra la canzone, uno spettacolo esilarante in cui il mimo porge la mano al poeta, mentre sul palco prendono forma tipologie umane che è impossibile non riconoscere.

Accompagnato da un’orchestra di venticinque elementi diretta da Mario Vicari, da un corpo di ballo, da alcuni attori provenienti dal suo laboratorio teatrale e dalle figlie Carlotta e Susanna, Gigi Proietti regalerà ancora una volta una serata all’insegna del talento e dell’ironia.

QUEEN AT THE OPERA – Venerdì 26 luglio

In giro per l’Italia (e non solo) fin dal 2015 e con alle spalle sold-out in location prestigiose, “Queen at the Opera” è un concerto-show basato interamente sulle musiche della band capitanata da Freddie Mercury.

Con oltre quaranta performer sul palco – fra cantanti, una band e un’orchestra sinfonica – lo spettacolo coniugherà le sonorità travolgenti del rock con le suggestioni classiche ed operistiche, offrendo al pubblico dell’Auditorium una “Queen Experience” del tutto particolare e coinvolgente.

In scaletta “We are the champions”, “Bohemian Rhapsody”, “We Will Rock You”, “The Show Must Go On”, “Radio Ga Ga” e tanti altri successi.

CARMINA BURANA  LE ORIGINI – Martedì 30 luglio

L’intento di questa grande ensemble è quello di costruire ponti. Un ponte fra storia e tradizione, innanzi tutto, per riportare i Carmina Burana alla loro dimensione originaria, alla quale si ispirò Carl Orff per la sua omonima composizione del 1937. Un ponte fra tradizione popolare e musica colta, uno fra passato e presente e un altro ancora ad unire ed amalgamare il coro, il pianoforte e le percussioni con gli strumenti antichi e popolari.

Con la direzione artistica di Nando Citarella, Stefano Saletti e Pejman Tadayon, questa nuova esecuzione dei Carmina Burana ricercherà ed esalterà lo spirito di mosaico multilingue e multiculturale che animava i racconti e le storie narrate nel Codex Buranus, sottolineando e valorizzando i contrasti e i collegamenti fra sacro e profano, mettendo in rilievo tanto gli aspetti mistici quanto quelli blasfemi, oltre che tutti gli altri elementi ispirati dallo scherzo, dall’amore e dalla satira.

TONY HADLEY & GERARDO DI LELLA POP O ‘RCHESTRA – Mercoledì 31 luglio

A distanza di quattro anni dal concerto in onore del centenario di Frank Sinatra, Tony Hadley e Gerardo Di Lella tornano a collaborare per un nuovo progetto.

Dotato di una voce in grado di svariare fra pop, soul e swing, l’ex cantante degli Spandau Ballet, con la supervisione artistica del maestro Di Lella e l’apporto della sua orchestra, interpreterà molti brani del repertorio pop internazionale, incluse alcune canzoni dell’album solista “Talking to the Moon”, pubblicato da Hadley lo scorso anno.

Giovanni Berti

I biglietti sono in vendita al botteghino dell’Auditorium e su https://www.ticketone.it/

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome