Home VIGNA CLARA Restyling via Ronciglione: dal 29 aprile ripartono i lavori

Restyling via Ronciglione: dal 29 aprile ripartono i lavori

via-ronciglione

Dopo mesi di stallo ripartono i lavori per la definitiva esecuzione del progetto di risanamento e riqualificazione di via Ronciglione iniziati nell’ottobre 2018 con l’abbattimento e rimozione degli alberi presenti nel tratto fra via Cassia e via Stringher e proseguiti poi a novembre con i lavori stradali a cura Italgas per la posa della nuova rete di distribuzione. Poi uno stop inatteso, ma ora si riparte.

A darne comunicazione è il presidente del Municipio XV, Stefano Simonelli, spiegando che dopo diverse riunioni e sopralluoghi, svolti congiuntamente tra il Dipartimento capitolino all’Ambiente, il Municipio e rappresentanti e agronomo del Comitato “Amici di Via Ronciglione” per individuare dove posizionare i nuovi alberi (otto pini e otto cipressi) che verranno piantati sempre nel tratto via Cassia-Via Stringher al posto di quelli abbattuti, “da lunedì 29 aprile riprenderanno i lavori“.

In dettaglio, spiega Simonelli, si provvederà “alla rimozione, fino a – 10 cm circa rispetto alla sede di calpestio dei rispettivi marciapiedi, dei ceppi presenti su tutta via Ronciglione (compreso il tratto che va da tra via F. Mengotti a via B. Stringher); alla  rimozione, fino a – 10 cm circa rispetto alla sede di calpestio del rispettivo marciapiede, dell’unico pino ad oggi rimasto nel tratto interessato; ad idonea copertura, fino a livello sede di calpestio dei rispettivi marciapiedi, dei ceppi eliminati in via Ronciglione; al riassetto dei marciapiedi, agli scavi per l’impianto delle nuove alberature, alla preparazione area scavi con materiale drenante; all’ acquisto e impianto delle nuove alberature e, infine, al  ripristino definitivo del manto stradale“.

Per  poter rimuovere tutti i ceppi presenti, dal 29 aprile al 15 maggio in via Ronciglione, da incrocio con via Cassia fino al civico 13 sarà in vigore il  divieto di sosta dalle 8 alle 18 su entrambi i lati della carreggiata e, per tutto il tratto di strada interessato dai lavori, il limite massimo di velocità 30 km/h.

Ho avuto assicurazioni – sottolinea Simonelli – che il periodo 29 aprile – 15 maggio è stato indicato solo a scopo cautelativo per non dover richiedere, in caso di avverse condizioni atmosferiche o imprevisti, ulteriori modifiche alla viabilità. Infine, tutti i lavori sopraindicati saranno effettuati, per quanto possibile, in continuità, e si stima quindi di concluderli entro il mese di luglio“.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome