Home LABARO Labaro, al Pascal un seminario di accompagnamento al nuovo esame di Stato

Labaro, al Pascal un seminario di accompagnamento al nuovo esame di Stato

esame-maturità

La legge 107 e il decreto legislativo n.62/17 hanno modificato l’esame di Stato di fine II ciclo. Per questo motivo all’ITT-LS “Pascal” di Labaro si terrà un seminario d’informazione, formazione e accompagnamento sull’esame di Stato di fine II ciclo d’istruzione il giorno 28 marzo dalle ore 15.30 alle ore 19.00 presso la sala Audiovisivi della sede di via Brembio 97 rivolto ai docenti di Roma e provincia.

“I docenti interessati – comunica il preside del Pascal, prof. Antonio Volpe – sono pregati di comunicare la propria partecipazione alla prof.ssa Passacantilli anche via mail all’indirizzo di posta elettronica: passacantillidaniela@gmail.com“.

“L’evento, rivolto a tutti i docenti di Roma e provincia, è molto rilevante perché vorrebbe  fornire ai partecipanti le informazioni fondamentali per affrontare  in modo sereno e competente le novità introdotte dalla normativa vigente al fine di realizzare un clima disteso dedicato ai candidati all’esame di stato 2019”, dichiara il Dirigente Scolastico che ha voluto fortemente la realizzazione del seminario con la partecipazione della professoressa Antonella Attilia, coordinatrice anche di un altro importante progetto quinquennale nato nel 2015 rivolto agli allievi DSA-BES.

Chiediamo al preside Volpe di illustrarci questa nuova iniziativa che vede la comunità scolastica dell’Istituto Pascal scuola capofila.

“Un gruppo di esperti esterni composto dal professor Augenti, dalla prof.ssa Casale e dalla dottoressa Geraci ha validato la rete di  Progetto D.S.A.(Disturbi Specifici dell’Apprendimento: Dislessia , Disgrafia, Disortografia, Discalculia): creare  buona scuola per  un apprendimento facilitato degli allievi D.S.A. 
La rete comprende gli istituti I.C. via Baccano, I.C. Karol Wojtyla, I.C. Stefanelli, I.C. Ovidio, I.I.S. Caetani, I.T.I.S. Giorgi, I.I.S. Torricelli, Istituto Leonarda Vaccari, Liceo Pasteur e IPSEOA Artusi. La ratio della partecipazione alla rete degli istituti comprensivi risiede nel fatto che si è voluto creare una continuità in senso verticale offrendo l’opportunità agli allievi con D.S.A. e con B.E.S. di conoscere in quali scuole superiori possono trovare un’adeguata attenzione”.

A Coordinare il progetto la stessa prof.ssa Attilia che offre azioni formative a titolo gratuito alle scuole della rete e risponde on demand ai quesiti che le sono sottoposti.
Nel settembre 2015  le scuole aderenti  hanno siglato un accordo, depositato presso l’Ufficio scolastico Regionale per il Lazio, secondo il quale la rete, ai sensi della legge107/15,  è stata trasformata in rete di scopo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome