Home FORO ITALICO Solidarietà al Foro Italico. Simonelli: “Un grande grazie a chi verrà”

Solidarietà al Foro Italico. Simonelli: “Un grande grazie a chi verrà”

donazione sangue

“Donare una speranza, anche piccola, a chi sta percorrendo una strada buia,illumina il futuro di chi la riceve e l’anima di chi la dona” Questo è lo spirito che ha portato Municipio XV, Ministero degli Affari Esteri, ASL Roma 1, Ospedale San Pietro e Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Andrea a promuovere, nel triennio 2018-2020, quattro giornate di raccolta sangue all’anno.

Si tratta, dice il presidente del XV Stefano Simonelli, di “Un viaggio della solidarietà che ha visto la partecipazione di tanti cittadini. Un percorso di sensibilizzazione alla donazione a cui si è unita la Federazione Italiana Rugby da sempre impegnata a dare un contributo su temi di natura sociale e a trasmettere, soprattutto ai giovani, quei valori che sono il dna del Rugby: lealtà, senso di responsabilità, rispetto e sacrificio”.

In occasione della prima Giornata di Solidarietà per la Raccolta Sangue 2019, che si svolgerà sabato 9 marzo dalle 8 alle 13 in piazza Lauro de Bosis (di fronte alla sede del Coni), La FIR ha messo a disposizione dei donatori che interverranno 60 biglietti per sostenere la Nazionale di Rugby nell’ultimo incontro del Torneo 6 Nazioni – Italia vs Francia – in programma sabato 16 marzo allo Stadio Olimpico.

“Alla FIR – dichiara ancora Simonelli – vanno i più sentiti ringraziamenti di tutti gli Enti promotori e delle Associazioni che contribuiscono, con le loro autoemoteche, alla realizzazione delle giornate di donazione (AVIS Comunale di Roma, Avis Intercomunale San Pietro, Croce Rossa Italiana ed EMA- ROMA). Un ringraziamento particolare a Sebastiano Somma e alla nostra Nazionale di Rugby, rappresentata da Tommaso Castello, Andrea Lovotti e Maxime Mbanda, per il loro contributo di solidarietà e sensibilizzazione. Ma soprattutto, il grazie più grande va a tutti i cittadini che sabato 9 marzo doneranno una speranza ai chi oggi sta percorrendo una strada buia”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome