Home AMBIENTE Smog a Roma in peggioramento. I consigli del Campidoglio

Smog a Roma in peggioramento. I consigli del Campidoglio

smog a roma

Acquisite le previsioni modellistiche sullo stato della qualità dell’aria e della sua evoluzione fornite dall’ARPA Lazio che indicano, sull’area di Roma, per la giornata odierna e per i prossimi giorni una situazione di criticità e il rischio di superamento dei valori limite per le concentrazioni degli inquinanti” il Campidoglio, così recita una nota sul sito capitolino, invita i romani “ad attuare una serie di azioni volontarie volte alla riduzione delle emissioni, con l’obiettivo di contribuire a prevenire l’aumento delle concentrazioni inquinanti in atmosfera“.

E di fatti, una determinazione dirigenziale emessa dal Dipartimento all’Ambiente ricorda che le principali fonti di emissione primaria da traffico veicolare di polveri inalabili (PM10) e di biossido di azoto (NO2) risultano essere i veicoli diesel e a benzina di vecchia generazione, nonché gli impianti termici ad uso civile, le cui emissioni, nei casi di esposizione a concentrazioni significative, provocano danni alla salute soprattutto a carico dell’apparato respiratorio e cardio-circolatorio.

I soggetti particolarmente a rischio possono essere i bambini, le donne in gravidanza, le , persone anziane, i cardiopatici e, più in generale, soggetti con patologie respiratorie.

Con questa premessa, il documento pubblicato sul sito web capitolino in data 4 dicembre, nell’invitare i soggetti a rischio a non esporsi prolungatamente alle alte concentrazioni di inquinanti chiede alla cittadinanza di attuare una serie di azioni.

Fra queste c’è la raccomandazione ad optare per l’uso dei trasporti pubblici evitando il più possibile l’impiego del veicolo privato a motore; ad utilizzare in modo condiviso l’automobile per contribuire alla riduzione dei veicoli circolanti (car pooling o car sharing) e a preferire veicoli elettrici, ibridi o alimentati con combustibili a basso impatto (es.metano).

Ma non solo, agli automobilisti si raccomanda inoltre di adottare comportamenti di guida volti alla riduzione di emissioni inquinanti (per esempio, moderare la velocità, mantenere spento il motore se non necessario, curare la manutenzione periodica del veicolo i modo da garantire un corretto funzionamento del motore e del veicolo nel suo complesso) mentre agli amministratori di condomini di limitare gli orari di accensione degli impianti termici e di ridurre la temperatura massima dell’aria negli edifici.

Ultime raccomandazioni dal Campidoglio: optare per l’uso della bicicletta e preferire, ove possibile, spostamenti a piedi. E forse, ma questo l’aggiungiamo noi, nelle zone con maggiore concentrazione sarebbe meglio usare la bici indossando una mascherina.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome