Home SPORT Foro Italico, Mondiale Volley: Italia vincente Mattarella in tribuna

Foro Italico, Mondiale Volley: Italia vincente Mattarella in tribuna

volley-italia-giappone

È stata una notte magica. Sotto le stelle del Centrale del Tennis del Foro Italico l’Italia del Volley ha battuto 3-0 il Giappone (25-20, 25-21, 25-23) nell’esordio Mondiale, spinta da più di 11 mila tifosi sugli spalti. Il popolo della pallavolo di Roma e del Lazio, senza dimenticare i moltissimi fan provenienti da tutto il Paese, ha colorato l’impianto capitolino di bandiere tricolori, proponendo una scenografia indimenticabile.

Alla festa ha partecipato anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il primo capo di Stato ad assistere a una gara dell’Italvolley. Al suo arrivo al Foro Italico, Mattarella è stato accolto dagli applausi di tutti i tifosi e sugli spalti ha partecipato all’entusiastica ola del pubblico. A fine gara è sceso in campo insieme al Presidente del CONI Malagò e alle autorità FIPAV per salutare le squadre.

La gara è stata preceduta da tante iniziative nell’area adiacente al Centrale del Foro Italico. Su 3 campi da sitting volley hanno giocato le Nazionali e Andrea Lucchetta, insieme a tanti curiosi e tifosi. Presenti anche i ragazzi del Fonte Roma Eur, squadra neo campione d’Italia di questa disciplina che permette l’inclusione tra atleti diversamente abili e normodotati.

Grandi e piccoli hanno scattato i selfie con Volly, la mascotte del Mondiale 2018, una rondine che rappresenta la voglia dell’Italia di volare in alto in questa competizione organizzata insieme alla Bulgaria.

Prima della sfida Italia-Giappone il Presidente del CONI Malagò ha ospitato al circolo del tennis i mitici campioni del mondo delle Nazionali italiane del 1990, 1994 e 1998 che poi si sono spostati sugli spalti per sostenere Zaytsev e compagni.

Il presidente del Comitato Organizzatore Locale di Roma Giovanni Avalle ha commentato così la grande festa del Foro Italico: “Tanti mesi di lavoro si sono concretizzati in una notte che porteremo nel cuore per tutta la vita. Grazie a tutti gli staff, ai volontari e a chiunque ha contribuito a rendere speciale Italia-Giappone”.

Parole significative anche quelle del direttore esecutivo del COL Roma e Presidente FIPAV Lazio Andrea Burlandi: “La pallavolo della nostra regione ha risposto in maniera incredibile. Iniziare in questo modo un Mondiale ci dà tanta fiducia anche sulle ambizioni della nostra Italia, ma intanto ci godiamo questa festa. Avevamo sognato un esordio così, è stata una serata all’insegna della passione”.

Emozionato Claudio Martinelli, presidente FIPAV Roma: “All’inno Nazionale con 11 mila persone che sventolavano il tricolore mi sono venuti i brividi. Dopo le World League 2014 e 2015 pensavamo di essere abituati al Foro Italico, invece questo è uno spettacolo che si rinnova continuamente. Quanto sei stata bella Roma!”.

Il capitano dell’Italia Ivan Zaytsev: “Vorrei giocare ogni anno una partita qui. Sono ancora emozionato per quello che ho visto: un muro umano che ci ha fatto sentire amati dal primo all’ultimo punto. Ringrazio tutti”. Il CT Blengini: “Abbiamo giocato un’ottima partita. Possiamo ancora crescere, ma questo è stato un buon esordio contro il Giappone che non ha mai mollato. Il pubblico ci ha dato una marcia in più e ci ha fatto esaltare con il suo tifo nei momenti clou della partita. Abbiamo vissuto una notte speciale da ogni punto di vista”.

Trecento volontari, 250 persone dell’organizzazione e un totale di 11 mila e 170 spettatori. L’incasso totale è stato di 269.471 euro. (fonte Olimpopress.it)

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome