Home CASSIA Cinghiale in un condominio sulla Cassia ma nessuno è competente

Cinghiale in un condominio sulla Cassia ma nessuno è competente

cinghiale-in-liberta
immagine di repertorio

“Da alcuni giorni – ci scrive il nostro lettore Emilio R. – un cinghiale si è introdotto nel nostro condominio di via Cassia, in zona Tomba di Nerone,   creando il panico tra persone anziane e mamme di bambini abituati ad usufruire degli spazi verdi del condominio. Ma qui viene il bello.

La sequenza delle telefonate è stata la seguente: centralino del Comune che declinava ogni possibile interessamento dicendo di rivolgersi alla Polizia Municipale. Dopo aver trovato il numero della sede di riferimento ci è stato detto che loro non c’entravano per nulla e che la segnalazione andava fatta al 112. Ma anche a questo numero di emergenza si dichiaravano estranei al problema dicendo di rivolgersi alla Polizia forestale o al numero per l’emergenza animali.

Finalmente, la Guardia Forestale è venuta, pur dicendo che a parte un tentativo di allontanamento non avrebbe potuto far nulla e che tale problema era oggetto al Comune di un tavolo di discussione che iniziato più di un anno fa non ha ancora fornito alcuna soluzione.

Però di hanno indicato alcune precauzioni: evitare di avvicinarsi agli animali quando vengono avvistati e tenere presente che è probabile che attacchino i cani che dai cinghiali sono visti come potenziali nemici. Ma come viene risolto in altri paesi questo problema? Tutto ciò si unisce alle notizie del degrado di Roma… e poi ci chiediamo come mai cali il flusso turistico e la valutazione della vivibilità nella nostra città”.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. Se un condomino, però, uccidesse il cinghiale scommetto che le varie Autorità diventerebbero improvvisamente tutte competenti e pronte ad intervenire per sanzionare e condannare!
    Non resta che la anonima “polpettina” avvelenata…

  2. Sono anni che nel mio condominio pascolano i cinghiali e sono anni che,quando avvertite ? Le istituzioni rispondono nello stesso modo

  3. Proveniente da Insugherata e’ passato davanti al Commissariato da PS poi si e nutrito ai cassonetti stracolmi quindi e’ entranto in via Azzarita 43 ed essendo recintato li’ e’ rimasto visto che il parco gli permette di girovagare poi e’ passato al condominio adiacente.

  4. Chiamato anche io il comune e i vigili la scorsa settimana per 4 cinghiali a tomba di Nerone e uno a via Bruni. La cosa inquietante è che hanno detto di non poter fare nulla e nemmeno darci linee guida di comportamento. Aggiungo che a tomba di Nerone erano tranquilli a mangiare molto vicino alle persone che gli portano da mangiare, purtroppo. Bisognerebbe togliere i cassonetti e smettere di dar loro cibo. Sono animali selvatici e pericolosi.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome