Home PONTE MILVIO Ponte Milvio, al via i “Martedì del Pascal”

Ponte Milvio, al via i “Martedì del Pascal”

pascal via dei robilant

Incontri periodici per riflettere sulla contemporaneità coinvolgendo scrittori, ricercatori universitari, giornalisti, artisti, esponenti del mondo scolastico e del lavoro con l’obiettivo di metterli a confronto offrendo al pubblico di studenti, genitori, operatori della conoscenza e a semplici cittadini curiosi occasioni di dibattito e crescita culturale.

Sono i “Martedì del Pascal“, promossi dall’Istituto Tecnico Tecnologico e liceo delle Scienze Applicate “Biagio Pascal”  e dall’Associazione “Le ragioni del cuore-Gli amici del Pascal” che prendono appunto il via martedì 6 marzo alle 15 nell’Aula Magna dell’Istituto in via dei Robilant 2, a pochi metri dal piazzale di Ponte Milvio.

Primo tema l’inclusione, con la presentazione del libro “Filosofia, prassi e norme dell’inclusività”.

“Includere è la parola d’ordine dei tempi presenti, il che significa consentire a tutti la partecipazione alla vita democratica e favorire la nascita e il consolidamento di vincoli solidaristici in una società complessa, plurale e multiculturale”.

Lo scrive Maria Elena Viscardi, docente di Storia e Filosofia, autrice di articoli filosofici per riviste specializzate e giornalista pubblicista, nell’introduzione del libro di cui lei stessa è autrice insieme a Giovanni Chiappetta, Giuseppe Desideri, Elvia Feola, Generosa Manzo e Angelina Vivona (prefazione di Luciano Chiappetta).

A spiegare il senso di questo ultimo lavoro realizzato con Guida editori e l’Associazione Nazionale Scuola Italiana è proprio Maria Elena Viscardi  nel paragrafo introduttivo.

“Se la discriminazione è l’esito infausto dell’esclusione e si traduce nell’essere messi in disparte, nell’essere ghettizzati, nell’essere additati come diversi rispetto ad una presunta norma ideale e sovente nell’essere umiliati, l’integrazione, perseguita con solerzia in ambito scolastico attraverso la deistituzionalizzazione e l’eliminazione delle classi differenziali, non è riuscita a medicare la dignità ferita di quanti nel recente passato si sono sentiti non pienamente riconosciuti nella loro unicità, irripetibilità e specialità.
Occorre, dunque, inclusività, autentica equità sociale, cura educativa di bisogni differenti in una scuola aperta a tutti, in grado di essere luogo di crescita individuale e comunitaria, punto di riferimento culturale (in un’ottica life long learning) di un territorio valorizzato nelle sue risorse e prospettive di crescita, palestra di democrazia, di valori civili e di abilità per la vita (skills for life)….” 

Il 6 marzo, il primo “Martedì del Pascal” sarà presieduto dal dott. Luciano Chiappetta, Consigliere ministero e Membro Consiglio superiore della Pubblica Istruzione e dalla prof.ssa Immacolata Arpino, Dirigente Scolastico del liceo classico “P.Virgilio”.

Interverranno i coautori del libro, prof. Giuseppe Desideri, Pedagogista, Presidente Nazionale AIMC (Associazione italiana maestri cattolici); la prof.ssa Generosa Manzo, Vice Presidente nazionale ANSI (Associazione nazionale scuola italiana) e la prof.ssa Maria Elena Viscardi, giornalista, docente.

Modera ed introduce la prof.ssa Germana Paoletti, Ufficio Scolastico Regionale Lazio.

A fare gli onori di casa saranno il presidente dell’associazione “Gli Amici del Pascal”, prof. Sergio Bonetti, ed il dirigente scolastico del Pascal prof. Antonio Volpe.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome