Home CAMILLUCCIA Camilluccia, imbrattata la lapide in ricordo di Aldo Moro

Camilluccia, imbrattata la lapide in ricordo di Aldo Moro

via fani

“A morte le guardie” e due svastiche ai lati. Questa la scritta apparsa agli occhi de passanti alle prime luci di questa mattina.

Con una bomboletta spray, è stata vergata sulla base di cemento della lapide a memoria delle vittime dell’attentato di via Fani in cui fu rapito Aldo Moro e persero la vita cinque componenti della sua scorta, posta all’angolo fra via Stresa e via Fani, sulla Camilluccia.

Sul posto agenti della scientifica e del commissariato Monte Mario  che indagano  sulla vicenda.

La lapide, che nel tempo aveva subito un deterioramento a causa degli agenti atmosferici e dell’usura dovute anche alla bassa collocazione della stessa, era stata rimossa da alcuni giorni  a causa dei lavori di ampliamento del marciapiede di via Fani, sistemazione dell’illuminazione pubblica e nuova sistemazione del monumento in vista della cerimonia che si terrà il 16 marzo alla presenza delle più alte cariche dello Stato per il quarantennale della strage.

Visita la nostra pagina di Facebook

Via Mario Fani, Roma, RM, Italia

2 COMMENTI

  1. Saranno sempre di meno i partecipanti alla commemorazione di quanto avvenne in quel luogo 40 anni fa, l’uccisione dell’intera scorta e il rapimento dell’Onorevole Aldo Moro già presidente del consiglio, Uomo di punta della Democrazia Cristiana partito di governo, futuro Presidente della Repubblica, guida politica, artefice della ricostruzione in Italia, Uomo del dialogo, della democrazia, della Liberazione, della pace, colto, sapiente, distinto signore, cristiano e cattolico, misurato nei modi e nei toni, facile ma inutile obbiettivo delle brigate rosse al culmine di una stagione di crimini cominciata con gli assalti ai furgoni portavalori e proseguita con la serie nota di crimini conclusa con l’arresto di tutti i componenti, qualche ombra ancora ma punto di non ritorno.
    Inutile anche trovare e provare indignazione se non pena per la condizione personale di chi va in giro con la bomboletta di vernice spray e scrive su luoghi che non capisce cose che non capisce.
    L’Italia è una Repubblica Democratica fondata……………………………….

  2. Una scritta orribile! Si infangano persone che sono morte facendo il loro dovere e un uomo politico con il quale si poteva non essere d’accordo, ma che per le sue idee è stato uccuso. Chi ha fatto quello scempio non ha diritto di far parte della società umana.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome