Home CRONACA Ciclo-imbroglione pizzicato a Piazza Mazzini

Ciclo-imbroglione pizzicato a Piazza Mazzini

ciclo-imbroglione piazza mazzini

Quando si parla di truffe non c’è limite all’inventiva di chi intende sbarcare il lunario sulle spalle altrui ed è così che l’ultima variante della arcinota “truffa dello specchietto” è stata scoperta dalla Polizia nei pressi di  Piazza Mazzini.

Nel tardo pomeriggio di sabato 20 gennaio, un poliziotto del commissariato Prati, che viaggiava in borghese a bordo di una macchina privata, notava dallo specchietto retrovisore un uomo con una bici che, pur andando molto piano, urtava lievemente la sua auto per poi buttarsi letteralmente in terra simulando un malore e la rottura del suo smartphone.

A smascheralo ed incastrarlo in pochi istanti sono stati, oltre all’esperienza professionale dell’agente, diversi cittadini che, vista la scena, si sono avvicinati raccontando che pochi giorni prima la stessa persona, e con lo stesso identico stratagemma e sempre in zona Piazza Mazzini, aveva raggirato prima un ragazzo e poi anche una donna incinta.

Il truffatore – un quarantenne romano – quando ha capito  di essere stato scoperto, ha tentato di darsi alla fuga con la sua bici ma è stato prontamente fermato e condotto in commissariato dove è stato denunciato per i reati di truffa e, avendo anche rovinato le auto urtate, per danneggiamento.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome