Home CRONACA Acea, in stand-by il piano di riduzione notturna dell’acqua

Acea, in stand-by il piano di riduzione notturna dell’acqua

rubinetto-con-acqua

Il piano di riduzione della pressione dell’acqua in orario notturno predisposto da Acea per fare fronte alla crisi idrica registrata sul territorio romano non inizierà oggi e rimarrà in stand-by.

Lo ha comunicato Acea spiegando che il piano è pronto ma il via verrà dato solo se le condizioni lo renderanno necessario.

La riduzione avrebbe dovuto interessare dalle 23:30 alle 5 del mattino numerosi quartieri della Capitale fra i quali, nel XV Municipio, la zona del Foro Italico, via dell’Acqua Traversa, Tomba di Nerone, La Storta e Castelluccia.

Lo stop momentaneo al piano dipende da diversi fattori come le precipitazioni di questi giorni, il recupero di mille litri di acqua al secondo (da maggio ad oggi sono state 1.300 le perdite riparate, circa 4.700 i km di rete monitorati pari a quasi il 90% del totale).

E anche il tanto temuto rientro dalle ferie dei romani non ha dato segnali di cambiamenti: sarà per l’abbassamento delle temperature, per le piogge e perché i romani consumano meno acqua il piano di riduzione della pressione al momento quindi non verrà attuato.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome