Home ATTUALITÀ E’ morto Paolo Villaggio

E’ morto Paolo Villaggio

rag-fantozzi

E’ scomparso oggi Paolo Villaggio, l’attore che ha accompagnato gli italiani per oltre 40 anni. Lui ne aveva 84 e da alcuni giorni era ricoverato alla clinica Paideia di Collina Fleming dove è deceduto per complicanze del diabete.

A spiegarlo i due figli all’esterno della clinica. “Aveva il diabete e si è curato poco e male” ha detto la figlia Elisabetta, aggiungendo che il padre era stato ricoverato prima al Gemelli dal 14 maggio al 9 giugno, e poi trasferito nella struttura di Collina Fleming.

Un mese e mezzo fa abbiamo fatto una serata a Capodistria – ha ricordato il figlio Pierfrancesco – poi ha avuto una forte infezione determinata dal diabete“.

Nella giornata di mercoledì 5 luglio Roma saluta e ricorda Paolo Villaggio. La camera ardente in suo onore verrà aperta in Campidoglio, nella sala della Protomoteca, dalle ore 9.30 fino alle ore 16.30.

Alle 18.30 sarà il Teatro all’aperto – Ettore Scola di Casa del Cinema ad ospitare un saluto al grande attore ed autore con la partecipazioni dei familiari, degli amici e di tutti quelli che a Paolo Villaggio devono un sorriso, un pensiero, un ricordo.

Nato a Genova il 30 dicembre del 1932 è stato interprete televisivo e cinematografico di personaggi legati a una comicità paradossale e grottesca, come il professor Kranz e il timidissimo Giandomenico Fracchia, il ragionier Ugo Fantozzi.

All’attività comica fa eco quella di scrittore, cominciata proprio con un libro su Fantozzi, al quale seguiranno altri otto sul ragioniere, e altri libri di carattere satirico.

Ha recitato in parti più drammatiche, partecipando a film di registi come Federico Fellini, Marco Ferreri, Lina Wertmüller, Ermanno Olmi e Mario Monicelli. Leone d’oro alla carriera nel 1992, in occasione della 49ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa di Paolo Villaggio, “attore di talento che ha saputo raccontare con acume ed efficacia vizi e virtù degli italiani“.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome