Home ATTUALITÀ Barriere all’Olimpico, per ora è mistero

Barriere all’Olimpico, per ora è mistero

olimpico-barriere

Adesso che s’è chiusa la telenovela dello stadio, con buona pace delle Giunte capitolina e giallorossa, si torna a rimuginare sui problemi dell’Olimpico, che previsioni del “Tor di Valle che sarà” a parte (c’è chi sussurra che basteranno tre anni per l’edificazione del nuovo impianto) torna protagonista in vista delle tre sfide derby che vedranno protagoniste le romane fra semifinale di coppa Italia e campionato.

In realtà, più che dello stadio inaugurato nel 1953, protagoniste sono le sue barriere, innalzate nelle curve sud e nord con buona pace delle rispettive tifoserie (laziale e romanista), per una volta unite su un tema.

Secondo più d’una indiscrezione, le barriere dovrebbero essere parzialmente abbattute, anche se non è dato sapere quando.

Nei giorni scorsi, dopo una riunione tecnica andata in scena in Questura, s’era fatto sapere che “sul presupposto della maggiore sicurezza raggiunta e sulla scorta delle direttive ricevute, è stato deciso di procedere all’abbassamento delle barriere, partendo dalla curva sud, così da poter completare i lavori in vista della stracittadina di coppa prevista il primo marzo“.

Ma al momento, secondo indiscrezioni, i lavori non sarebbero partiti. Più probabile che se ne riparlerà dopo il 5 aprile, d-day del giorno di ritorno della coppa Italia.

Moremassi

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome