Home PONTE MILVIO La banda del tombino si fa viva a Ponte Milvio

La banda del tombino si fa viva a Ponte Milvio

vetrina-spaccata
immagine di repertorio

A Roma Nord i tombini non servono a convogliare le acque piovane. Il loro utilizzo è ben diverso, servono a spaccare le vetrine. Solo una ventina di giorni fa, la pasticceria The Save Café di Corso Francia era stata presa di mira per ben due volte nel giro di 48 ore: ignoti avevano spaccato la vetrina per rubare all’interno e il secondo colpo era stato fatto proprio con un tombino divelto dalla strada.

E mentre le forze dell’ordine indagano sull’episodio che può avere anche tutta l’aria di un avvertimento intimidatorio, ecco a qualche centinaio di metri una nuova rapina con lo stesso metodo. Il fatto è accaduto la scorsa notte in zona Ponte Milvio, a metà di via Flaminia, dove ad esser stato preso di mira è un ristorante al quale hanno spaccato la vetrina col solito tombino.

Cosa accomuna i due episodi? Il fatto che ambedue i locali siano di recente apertura. La pista dell’avvertimento e dell’intimidazione pare prendere ancora più corpo.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Condivido la possibilità di leggere in quanto è avvenuto un fenomeno di intimidazione in una zona piena di esercizi commerciali come la nostra. Non sarebbe il primo. Ritengo sia importante che le forze dell’ordine diano piena informazione ai cittadini su quanto sta avvenendo, anche per dare ai commercianti il sostegno necessario. Sostegno che come residente e cittadina esprimo anche per dare risalto ai comportamenti virtuosi degli esercenti che tali forme di intimidazioni sanno respingere.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome