Home VIGNA CLARA Vigna Clara, ruba un’auto ma viene tradito dal GPS

Vigna Clara, ruba un’auto ma viene tradito dal GPS

polizia tre rapinatori

Aveva rubato una fiammante 500 usando un mix tra vecchie e nuove tecniche da ladro ma C.L., ventenne napoletano, è stato catturato dalla Polizia anche grazie ad una tecnologia evidentemente più efficiente.

Il fatto è accaduto a Vigna Clara, nella notte appena trascorsa nel corso della quale C.L. dopo aver “spadinato” la 500 usando un cacciavite appositamente modificato, ne ha acceso il motore applicando  una centralina elettronica che rende inefficace l’antifurto.

Peccato per lui che l’auto fosse dotata di un sistema di localizzazione satellitare.

Il GPS, entrato subito in modalità allarme, ha iniziato a segnalare la posizione alla sala operativa della Questura di Roma.

Sono bastati pochi minuti agli equipaggi dei commissariati Ponte Milvio e Flaminio per individuare l’auto rubata ed a poco è valso il tentativo di C.L. di imboccare via del Baiardo, a Tor di Quinto, la stradina secondaria nota per ospitare la più grande discarica abusiva di Roma, dove il ladro, in un ultimo disperato tentativo di fuga, ha abbandonato l’auto e si è gettato tra la vegetazione e i cumuli di rifiuti dai quali i poliziotti lo hanno estratto e, dopo averlo fatto medicare dal 118, lo hanno portato in manette al Commissariato Ponte Milvio.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome