Home ATTUALITÀ SOS terremoto, un sms per solidarietà

SOS terremoto, un sms per solidarietà

sms solidarietà

Su richiesta del Dipartimento della Protezione Civile, d’intesa con le Regioni colpite dal terremoto e grazie agli operatori di telefonia mobile e ai media, è stato attivato il numero 45500 per la raccolta di fondi attraverso l’invio di sms del costo di 2 euro. È possibile donare anche chiamando da rete fissa lo stesso numero.

Il servizio è attivato con gli operatori nazionali Tim, Vodafone, Tre, Fastweb, CoopVoce, Wind e Infostrada, TWT, CloudItalia e PosteMobile. I fondi raccolti saranno trasferiti dagli operatori, senza alcun ricarico, al Dipartimento della Protezione Civile che provvederà a destinarle alle regioni colpite dal sisma.

“Servono soldi”

Sugli aiuti che necessita Amatrice il sindaco Pirozzi e’ chiaro: “A costo di essere sfacciato, voglio essere sincero. Di generi alimentari ne stanno arrivando tantissimi, c’e’ il rischio che il cibo vada sprecato e questo non deve accadere. In questo momento, oltre alla solidarieta’ umana, e ce n’e’ tanta, servono contributi economici. Qui non c’e’ piu’ niente. Bisogna pensare alla ricostruzione, ad Amatrice servono soldi, non c’e’ piu’ un’attivita’ commerciale, non c’e’ piu’ niente. Servono soldi”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome