Home TEMPO LIBERO Domenica incontro tra religioni sulla via Francigena

Domenica incontro tra religioni sulla via Francigena

via Francigena

La Via Francigena come strada di incontro, da Roma a Veio.UNA VIA sarà la marcia di un frate, un rabbino, un imam, di esponenti laici e di tanta gente di tutte le religioni, di tutte le razze e di tutti i colori politici. Un laboratorio di pace e di tolleranza.

Domenica 22 maggio 2016 in occasione della Giornata Mondiale dell’Unesco per la diversità culturale, per il dialogo e lo sviluppo, cinque gruppi di camminatori partiranno da cinque luoghi diversi; tre gruppi partiranno simbolicamente dalla Sinagoga, dalla Moschea e da San Pietro; si incontreranno a Monte Mario e da lì cammineranno insieme verso nord attraverso il Parco dell’Insugherata.

Altri due gruppi partiranno da Campagnano e da Formello e cammineranno verso sud lungo il percorso archeologico e sul nuovo ponte del fiume Valchetta.

Tutti si incontreranno nel sito archeologico di Veio. “Perché per incontrarsi, conoscersi e capirsi ci deve pur essere UNA VIA. La Via Francigena unisce l’Europa al Mediterraneo e al Medio Oriente – dicono gli organizzatori – Canterbury, Roma e Gerusalemme sono le tre tappe del lungo cammino. In occasione dell’Anno Giubilare e del difficile periodo che le relazioni tra le genti del Mediterraneo e dell’Europa stanno attraversando, la Via Francigena può rappresentare un laboratorio di pace e di tolleranza. Ancora non è così, la Via Francigena per alcuni è considerata una esperienza solo religiosa e solo “cristiana”, per altri è anche un percorso laico e/o spirituale inteso nel senso più ampio del termine.
Il tracciato è origine di diatribe e partigianerie, per alcuni vale il riferimento filologico alla storia per altri la priorità va data alla fruibilità attuale del percorso”.

L’iniziativa UNA VIA vuole affermare che la Via Francigena è tutto questo insieme a molto altro. “Lungo la Via Francigena non deve esserci spazio per divisioni e primazie – sostengono gli organizzatori. – Durante l’iniziativa UNA VIA, tutte le religioni, tutte le motivazioni, e tutte le varianti del percorso saranno rappresentate e avranno pari dignità. Perché lungo la Via Francigena, come nella vita e nel mondo deve essere sempre possibile Camminare Insieme”.

La partecipazione è gratuita. UNAVIA è organizzata da Mediterraid, Pontieri del dialogo e Valorizziamo Veio con il patrocinio dell’Ente Parco di Veio.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome