Home ARTE E CULTURA Cassia, al via il Festival Internazionale del Cinema Patologico

Cassia, al via il Festival Internazionale del Cinema Patologico

teatro patologico

Prende il via questa sera la VII Edizione del Festival internazionale del cinema patologico, diretto dall’attore e regista Dario D’Ambrosi,  che si terrà nella sede del Teatro Patologico di via Cassia 472 dal 13 al 17 aprile.  Non solo un appuntamento ricco di eventi, ma anche un concorso per lungometraggi e cortometraggi unico al mondo per la sua giuria interamente composta da ragazzi con disabilità, studenti presso il Teatro Patologico, e presieduta da Paolo Vaselli, storico componente del gruppo.

Un’iniziativa che intende promuovere il giovane cinema italiano e straniero ed attivare sinergie tra il mondo del cinema ed ambienti in cui si lavora sul disagio mentale e sociale, convinti che questo possa contribuire ad un’evoluzione del linguaggio cinematografico.

Anche quest’anno moltissimi gli artisti e le personalità del mondo del cinema e della televisione che hanno scelto di aderire all’evento con performance dal vivo che coinvolgeranno anche i ragazzi del Teatro Patologico. Per la quarta edizione consecutiva, madrina d’eccezione sarà Claudia Gerini.

MERCOLEDÌ 13

20.00 apertura del Festival con la presentazione della Giuria composta dai ragazzi con disabilità del corso universitario di “Teatro Integrato dell’Emozione” e dell’accademia “La magia del Teatro”. Segue proiezione del cortometraggio Sole di Silvia Sepe, vincitore del concorso “Valori in Corto 2016”.

20,30 presentazione del film Abbraccialo per me di Vittorio Sindoni. La storia, tra commedia dramma e sentimenti, di una donna e di suo figlio, dell’amore di una madre, Caterina, verso quello che ai suoi occhi è il più straordinario bambino al mondo fino a scoprire che, proprio suo figlio, è affetto da disagio mentale. Il finale del film è stato girato proprio presso i locali del Teatro Patologico e la presentazione prevede interventi del regista Vittorio Sindoni e dei protagonisti del film, Stefania Rocca e Moisè Curia.

21.00 proiezione del film The Special Need di Carlo Zoratti, distribuito da Tucker Film. Enea ha trent’anni, un lavoro e una necessità speciale: fare (finalmente) l’amore. Enea ha anche due amici, Carlo e Alex, fermamente decisi ad aiutarlo. E il sogno di Enea, impigliato nella rete dell’autismo, richiede una manutenzione delicatissima. Documentario on the road, ma prima ancora potente indagine sentimentale, The Special Need racconta la normalità della diversità senza mai salire in cattedra e senza mai perdere di vista la leggerezza della narrazione.

Alla proiezione seguirà dibattito e intervento del medico psichiatra Prof. Alberto Siracusano e del Rettore dell’Università di Roma “Tor Vergata” Prof. Giuseppe Novelli. Conduce la serata il Prof. Cosimo Tudisco.

GIOVEDÌ 14

18.00 proiezione di film in gara, partecipanti al concorso del Festival.

20.00 serata dedicata al tema della Tossicodipendenza con proiezione del cortometraggio Running for your life, presentato da Monica Promontorio, presidente dall’Associazione “Vivere da sportivi: a scuola di fair play”.

20.30 Proiezione del film Non essere cattivo di Claudio Caligari, candidato italiano ai premi Oscar come miglior film straniero e ai David di Donatello con ben 16 nomination.

Saranno presenti alla proiezione l’attore Alessandro Borghi, l’attrice Roberta Mattei e il produttore Simone Isola. Alla proiezione segue dibattito e intervento di Massimo Barra, medico esperto di tossicodipendenze e con numerosi incarichi di responsabilità nella Croce Rossa.
Conduce la serata la presentatrice televisiva e radiofonica Andrea Delogu.

VENERDÌ 15

18.00 proiezione di film in gara, partecipanti al concorso del Festival.

20.30 proiezione del film Medos di Dario D’Ambrosi, docufilm che racchiude il percorso, l’intensità ed il genio che solo il connubio fra teatro e disabilità può dare. L’opera restituisce al pubblico l’avventura intrapresa per la realizzazione dello spettacolo teatrale “Medea” da parte dei ragazzi del Teatro Patologico, accostando alla parte documentaristica quella della fiction. Seguirà dibattito durante il quale D’Ambrosi presenterà il suo metodo di teatro-terapia, dando notizia delle ultime brillanti iniziative del Teatro Patologico, a partire dal Corso Universitario di Teatro Integrato dell’Emozione.

SABATO 16

18.00 proiezione di film in gara, partecipanti al concorso del Festival.

20.30 evento dedicato ai 400 anni dalla scomparsa di William Shakespeare. La serata prende il titolo di Romanzo shakespeariano e prevede la lettura di alcuni tra i più celebri passi delle opere del Grande Bardo; prevalente sarà il tema della follia. Gli attori chiamati a interpretare i celebri versi sono Marco Bocci, Antonia Liskova, Sebastiano Somma e Augusto Zucchi.

21.30 proiezione del film Hamlet di Kenneth Branagh.

DOMENICA 17

18.00 premiazione del lungometraggio e del cortometraggio vincitori del Festival e assegnazione di tutti gli altri premi tra cui: miglior regia, miglior attore e miglior attrice, premio patologico, premio della giuria e premio speciale. Alla premiazione Segue concerto e proiezione dei film vincitori.

Visita la nostra pagina di Facebook

Via Cassia, 472, Roma, RM, Italia

1 commento

  1. È un bell’evento. Alcuni ragazzi si sono dati da fare per pulire, ma le buche all’ entrata quando vengono sistemate? Si aspetta che qualcuno si faccia male?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome