Home AMBIENTE Adozione aree verdi, ecco l’elenco del XV Municipio

Adozione aree verdi, ecco l’elenco del XV Municipio

area verde

Si avvicina la scadenza del bando “Adottiamo un’area verde”, un progetto proposto da AMA con l’intento di proporre un’alleanza, per la gestione delle aree verdi della città di Roma, tra l’azienda e le Associazioni, i Comitati di quartiere e i privati cittadini. Quali sono le aree adottabili nel XV  Municipio?

Alla domanda oggi dà risposta il sito del XV che rende noto “un elenco delle aree verdi che possono essere prese in considerazione per il progetto e per le quali AMA si impegna a garantire il proprio supporto, con le seguenti operazioni: fornitura di materiali, sussidio da parte degli operatori, ritiro dei rifiuti raccolti nel corso delle iniziative e, se necessario, interventi straordinari, quali spazzamento e sfalcio.”

“Gli spazi verdi segnalati – continua l’avviso – si caratterizzano per la superficie contenuta. Per le rimanenti aree verdi (parchi, ville e giardini di grandi dimensioni), AMA valuterà comunque la possibilità di instaurare una collaborazione con i soggetti proponenti, previo sopralluogo sull’area in questione. Per quanto riguarda eventuali proposte riguardanti ulteriori spazi verdi non registrati al Catasto del verde pubblico comunale, verranno comunque valutate e prese in considerazione. Ricordiamo che l’iniziativa promossa da AMA Spa “Adottiamo un’area verde” riguarda esclusivamente il sostegno ad attività per la pulizia e il decoro delle aree in questione. Al seguente link trovate la lista completa delle aree verdi del Municipio Roma XV. Ricordiamo infine che il termine ultimo per inviare i progetti è fissato per il 31 gennaio 2016 e che i progetti devono essere inviati alla mail: relazioni.istituzionali@amaroma.it.”

Quali sono le aree verdi che secondo il XV possono essere prese in considerazione? E’ sufficiente cliccare qui.

Visita la nostra pagina di Facebook

41 COMMENTI

  1. Ma si può sapere perché uno debba parlare con Ama per aree di gestione municipale ??? cioè la decisione finale è di ama ??
    Ma se neanche di queste cose, ma di cosa ci si occupa in municipio ?? la risposta è sempre no questo è di competenza comunale, no questa regionale… adesso pure dell’ama …. ma esistono a fare i municipi ???
    Bisognerebbe fare un bando adotta il municipio !!!!

  2. A questo punto aboliamo i municipi così ci sono i soldi per le manutenzioni che si dovrebbero fare, invece di elemosinare aiuti da poveri cristiani per pulire in forma gratuita la scarpata di piazza Jacini o lo spartitraffico di piazza maresciallo Diaz… roba da matti

  3. qualche piccolo giardinetto come Lei dice, sono 13 tra giardini e giardinetti solo nel nostro municipio… ad es tra questi ci sono anche quelli sotto casa mia di cui ovviamente mi interessa per ovvie questioni logistiche molto di più di villa Ada che non frequento mai sennò scrivevo su parioli blog ammesso che esista….
    se poi tra l’altro come dice sono poca cosa sulla quale non ci si può fare nulla, l’utilità del bando ? perché abbiamo pagato qualcuno che ha perso ore lavorative a fare una cosa inutile ???

  4. 13 giardinetti che sono però solo l’1% di tutte le aree vedri del municipio come dice l’articolo, ma io gliel’ho detto solo perchè lei chiedeva perchè si deve parlare con ama per aree del municipio ? e io gli ho dimostrato perchè, perchè non sono del municipio escludendo quelle 13. Non ho per niente detto che non ci può fare nulla e e che il bando è inutile, questo lo sta dicendo lei.

  5. Sign. Cesare in una cosa però concordo con il sign Ivan, dopo anni si pubblica un bando sistemando neanche troppo bene solo l1% dei giardini pubblici municipali ? O si fanno bene le cose oppure si lasci perdere… Basta con queste cose alla meglio tipicamente italiane…
    In più, sennò sembra che qui critichiamo e basta, vorrei far presente che io che per questioni lavorative mi trovo spesso a navigare sui siti di altri municipi cittadini, lì i bandi li hanno fatti e anche per bene. Io un adozione così non l’avevo mai vista non so lei …

  6. cari signor Andrea, credo che sta cadendo in equivoco. Il bando non è relativo solo alle 13 aree di cui parlavo prima ma a tutte quelle che ci sono cliccando il link alla fine dell’articolo qui sopra. Poi un’altra cosa, il bando l’ha fatto l’Ama, il municipio è solo un tramite. Se legge bene si capisce tutto. Tanti saluti.

  7. @ andrea, non ho trovato sul sito del comune, girando per i municipi, alcun cenno da questo bando.,,sarei interessato, puo indicare qualche link…la ringrazio…andando oltre si sa che al XV i bandi sono degli sconosciuti, altrimenti il bando per via del podisma sarebbe già stato fatto e avremmo avuto assegnazione…

  8. al primo link indicato nell articolo corrisponde una pagina del comune dove sono indicate le aree verdi di tutti i municipi. molto interessante vedere il file in Excel del municipio XV, sono indicati gli affidi già in essere .
    qualcuno sapeva che il parco dell’Inviolatella Borghese è affidato a una certa fondazione Raphael?? e quando è successo?? chi sono? quale bando c’è stato? cosa verrà fatto? chiedo la cortesia alla Redazione di approfondire…sarebbe una notizia bomba!

  9. Gentile Davide, per quanto ne sappiamo, riteniamo trattarsi di un refuso mai corretto.

    La vicenda risale a marzo 2009, quando l’ex sindaco Alemanno fece dono al Vaticano, ovvero alla fondazione Raphael Onlus, dei 13 ettari dell’Inviolatella Borghese, allora allo stato brado, affinchè nel piccolo manufatto sorgesse un centro di recupero per ragazzi in difficoltà.

    Sulla scia delle vibrate proteste di gran parte dell’opinione pubblica, non solo locale, e di tanti comitati cittadini, Alemanno fece marcia indietro a novembre dello stesso anno, revocando la concessione e dando invece alla fondazione il casale di via Gomenizza 81 dove aveva sede l’ente RomaNatura che fu trasferito a Villa Mazzanti.

    https://www.vignaclarablog.it/200911158169/inviolatella-borghese-resta-inviolata-alemanno-revoca-concessione-alla-fondazione-raphael-onlus/

    Se è interessato a tutta la vicenda, ecco il link a tutti i nostri articoli dell’epoca.

    https://www.vignaclarablog.it/?s=inviolatella+raphael+onlus+alemanno

    Sempre sulla spinta dell’opinione pubblica, l’Inviolatella fu poi aperta diventando un parco pubblico non assegnato a nessuno.

    Ecco perchè riteniamo trattarsi di un refuso che però il Comune farebbe bene a correggere. Lo segnaleremo.

    Cordiali saluti.
    La Redazione

  10. Scusi sign Davide ma, dato che ne fa sempre cenno e credo sia a questo punto di suo forte interesse, perché non va in municipio e chiede l’affido del Parco di via del Podismo e ristrutturazione del fabbricato abbandonato ??
    Io credo ci vogliano grosso modo intorno ai 200.000 euro per la sistemazione totale comprensiva dell’illuminazione di tutto il giardino, fermo restando che la proprietà rimarrebbe di Roma Capitale.
    Io ne sarei felice essendo proprio ad un passo da lì e mi gioverei del fatto di avere un bel nuovo giardino tutto sistemato rispetto ad una baracca ormai abbandonata e a rischio occupazione come documentato anche da Vigna Clara Blog.
    Se ha molte risorse e tempo da investire perché magari non ha altre occupazioni al momento lo faccia, anche se credo che comunque al municipio le direbbero di no per partito preso.

  11. Per quanto riguarda il parco dato in gestione all’istituto Marymount, quello ad esempio è il fiore all’occhiello dei nostri parchi municipali per manutenzione, guardiania. Se mettessero l’illuminazione pubblica su via di villa Lauchli dove in effetti la notte è buio sarebbe perfetto. Io personalmente sono proprio per questi tipi di affido ossia utili e funzionali. Ben inteso nessuno pensi che l’istituto faccia tutto in forma gratuita o per amore cittadino, in cambio dell’accollo della manutenzione hanno avuto la possibilità di realizzare il campo da calcio che si vede entrando a sinistra, ma in tutta sincerità a me non interessa, preferisco un parco manutenuto bene e un campo da calcio che un parco abbandonato con la gente accampata dentro solo per il gusto che qualcun’altro non si avvantaggi su di una cosa pubblica. Il male è sempre stata l’indivia di principio della gente che ha portato in scelte a mio avviso poco intelligenti.
    Cordialmente
    Ivan

  12. Pienamente d’accordo Ivan. Anche sul consiglio dato al sign. Davide. Se ha questo desiderio e queste possibilità finanziarie provi a bussare al municipio. Io sono anni che penso sia l’unica alternativa l’iniziativa privata, purché ci siano investimenti. Non che entro e sto lì cercando di spendere il meno possibile sperando che al cambio di giunta non mi caccino. Concessioni chiare e investimenti veri.

  13. a me sembra assurdo che il comune non se ne voglia occupare i Giardini di Vigna Clara ed il parco belloni sono sempre ridotti malissimo che peccato. cmq dovreste fare un articolo per i proprietari dei cani che non raccolgono le deiezioni ovunque !

  14. @ivan e @ andrea
    non mi riferivo al parco gestito dal Marymountm ma come ha indicato la redazione a quello dell’Inviolatella borghese, spesso si confondono, nel file in Excel sono ben distinte le aree e le assegnazioni. Ringrazio la redazione per aver fatto luce sui trascorsi dell’Inviolatella. Resto basito che nei documenti ufficiali ci sia ancora riportato un dato vecchio! serve un privato e una redazione per correggerlo, mentre i burocrati del municipio non se ne accorgono?! in merito a via del Podismo, ricordo che più volte era stato annunciato un bando e le assegnazioni si fanno con i bandi, non a trattativa diretta..e in municipio i bandi non si fanno…non si vogliono fare. Certo che il privato, ma non i soliti privati, sarebbe l’unica via per risollevare certe aree, soprattutto quelle verdi, ma nessuno si espone, non si sanno costruire i bandi, non di vogliono fare…questo penso e i fatti fino ad adesso non mi hanno smentito, anche prima della baraonda del Comune, il tempo per fare un bando ce stato!

  15. @BeaA non è che il comune non se ne vuole occupare, è che non ci sono i soldi stanziati per le aree verdi…ci sono alberi lungo le strade non potato da decenni…niente mezzi, poco personale (se non mi sbaglio i giardinieri del,servizio giardini lavorano solo la mattina)… non so dove finiscano i soldi della Tasi, delle occupazioni suolo, insegne, multe…il verde è abbandonato e non si affida in modo serio ai privati perché si cerca il volontariato…ormai questa città si regge sui privati /volontari che si sostituiscono alle funzioni comunali…e chi dovrebbe essere l’ente di prossimità, cioè il Municipio, non si accorge nemmeno del refuso sui documenti ufficiali in merito all’invilatella borghese..ma di cosa stiamo parlando?!

  16. Caro Davide B, io sono pienamente d’accordo con te !!! l’unico modo ad oggi purtroppo è la via del privato. Intendo privato che vuole investire (non volontariato) anche perché se ci mette i soldi suoi probabilmente vorrà un risultato bello e definitivo. Questo è il motivo per cui da anni commento su questo sito a tutti gli articoli in riferimento ai parchi (da via del podismo all’insugherata) tanto i famosi 200.000 euro non li ho e il tempo, avendo un altro lavoro, neanche.
    Il mio riferimento al marymount era inteso che se l’affido viene dato ad un privato serio (in questo caso l’istituto che sono anni che rispetta gli impegni anche in maniera egregia) non vedo assolutamente quale sia problema. Noi abbiamo tutti un obbiettivo finale ossia quello di avere spazi verdi manutenuti e sicuri, ci sono (probabilmente perché a parole sono tutti buoni, poi quando c’è da mettere mano al portafoglio….) privati che vogliono via del podismo o via mario rossi? bene !!! diamoglieli purché siano perfetti !!!!

  17. Tutto sommato è anche più facile prendersela e capire le colpe dalla ditta carlo bianchi srl che gestisce il parco x, piuttosto che il solito rimpallo tra ama, comune, municipio e chi più ne ha più ne metta…
    Poi sono opinioni…

  18. Altra cosa, quel foglio excell come avrete intuito è solo parziale. Esistono tantissime aree del Comune di Roma sparse un po’ servizio giardini, un po AMA, un po Municipio di turno. Quello che non riesco a capire è perche non si fa 1 elenco esaustivo con caratteristiche e con quello che ci si puo’ fare. Esempio giardino x 1000mq possibilià di attrezzare [SI] [NO] possibilita chiosco [SI] [NO] da presentare entro il xx/xx/xx concessione per xx e revisione ogni xx. Saluti. Max PETRASSI. Ps mi sono dimentica Demanio!

  19. Ultima cosa, nelle aree dove non si puo’ fare “business” non si potrebbe, visto che si alleggerisce il Municipio di turno spese etc, promuovere sconti fiscali al fortunato di turno. E in caso di due associazioni e/o privati che vogliono lo stesso spazio come ci si comporta? Monetina?
    Un saluto
    Max PETRASSI

  20. Sig Petrassi è una talmente intelligente e ovvia che proprio per questo non succederà mai, come del resto non è mai successo. Se mai dovesse succedere e addirittura più persone si litigassero lo stesso spazio (secondo me stiamo anche eccessivamente sovrastimando il reale fatturato di un chiosco di 10 Mq tanto che sembra che si stia concessionando l’oro) le opzioni sono o chi prima arriva… Oppure quello che offre nel suo progetto più migliorie (es panchine, altalene, giochi, messa a dimora di piante, realizzazione di posti macchina ecc )
    Ma tanto consapevoli tutti che qui anche se leggono tutti i giorni questo sito al municipio, nessuno risponde !!!

  21. @ ivan, concordo in pieno. Il privato sano investe ma non fa volontariato o beneficenza, lo fa per la città e per un proprio guadagno, ed è l’unica strada perché le casse e gli intelletti sono vuoti.
    @ max sarebbe bello avere un unico documento semplice e trasparente, ufficiale condiviso tra i vari enti, ha dimentica ufficio patrimonio. Se va sul sito del comune al dipartimento del patrimonio, elenco beni confiscati alla mafia, sa a chi, secondo loro, è assegnata l’inviolatella borghese?? al Miur cioè al ministero dell’università…quindi per Ama è a una fondazione, per patrimonio al Miur, semmai per il municipio di qualcun altro ancora…credo che la Redazione debba intervenire un po’ ovunque…o anche il Dr. Bosi che ben conosce i luoghi visto che ne parla spesso…
    mancano proprio le basi per poter riuscire a progettare qualcosa…

    Infine, se i bandi sono fatti bene, se non sono pilotati, se non sono un mare di cavilli e se la commissione giudicante è fatta da esperti ce la si può fare…forse sono troppi se…
    due aneddoti: via del podismo era stata assegnata anni fa a una srl che ci voleva fare anche un business oltre che mantenere il verde, per sollevazione popolare fu annullata l’assegnazione e il comune dette in cambio – come indennità – alla stessa srl la zona di Tor di quinto, dove sta il laghetto artificiale, che , come tutti possiamo vedere, è rifiorita a nuova vita. Si può obiettare sull’indennità ben più ampia…
    Ho letto tempo fa sul Messagero di un bando in un altro municipio – qualche municipio i bandi li fa ovvero si potrebbero fare se ce ne fosse la volontà -, regolarmente svolto e vinto da una associazione di giovani, ebbene dopo svariati mesi per cavilli degli uffici comunali non si riesce a sbloccare l’assegnazione!
    Ben volentieri parteciperei a un bando serio per via del Podismo, non lo nascondo, ma poi semmai ci sarebbero sollevazioni di associazioni, ricorsi al TAR, cavilli di uffici comunali che devono mettere timbri ed ecco che diventa tutto impossibile!
    scusate lo sfogo, ma così ci si sente: impotenti schiacciati dall’incompetenza e dall’immobilismo della burocrazia e dei politici.

  22. @ Andrea, lei crede che i dirigenti del Municipio leggano questo blog? io credo proprio di no…altrimenti certe cose funzionerebbero perché verrebbero a conoscenza di situazioni che invece ignorano!

  23. @davideB sappia che l’ultima pulizia all’interno di Via del Podismo è stata effettuata da noi (non senza difficolta burocratiche) All’interno abbiamo trovato luce ancora accesa, tutto spaccato, giacigli, deiezioni e pitture su tutta la struttura. Quello che vede ora è la nostra opera – minima . atte a preservare uno dei tanti punti trascurati per vari motivi dal Municipio di turno. Per il resto concordo che i bandi anche se fatti bene dovrebbero essere tutti piu’ “succulenti” (passatemi il termine) per chi investe tempo e denaro.
    Potrebbe essere una fonte di business per tutti – ovviamente con i parametri di decoro e sicurezza. Ma sto parlando di cose dell’altro mondo o forse solo dell’altra europa – quella del nord.

  24. @ max, ho letto la delibera. grazie. il problema per certi aspetti è il punto 3 “l’adozione non prevede nessun vantaggio economico per il soggetto adottante…” appunto volontariato…
    ma poi se ci si fa male – può accadere – nel fare questo volontariato di pulizia facendo le veci dei dipendenti pubblici retribuiti, assicurati e protetti…chi paga?

  25. Io proprio non riesco a capire come sia possibile che qui noi tutti che non ci conosciamo e che avremmo avuto magari anche percorsi di vita diversi, concordiamo su tutto, certo con sfumature, ma più o meno diciamo tutti la stessa cosa… Ma al municipio da dove vengono ??? Non hanno mai lavorato o conosciuto il mondo del lavoro probabilmente…
    Comunque sign. Max per curiosità l’immobile si trova in uno stato pietoso come ci si immagina da fuori vero ?
    Che follia far detreriorare un immobile costato quasi 300.000 pochi anni fa, proprio come buttare i nostri soldi… Ma poi ormai si sta cercando da tutte le parti di stringere gli sprechi…

  26. @ andrea, al municipio sono come le tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo! si stringono gli sprechi ovvero non si spende più nulla e non si fa più nulla, questo è l’unico modo che conoscono per ridurre gli sprechi, basta non spendere e nemmeno affidare a soggetti qualificati la gestione, in trasparenza…

  27. @Andrea l’immobile all’interno è pieno di scritte e tra poco anche pericoloso e totalmente nel degrado.
    Ci siamo permessi di sigillarlo come meglio potevamo in quanto abitato abusivamente. All’interno abbiamo trovato materassi. fornelli da campo e luce elettrica attiva.
    Li potevano tranquillamente usare violenza (siamo in mezzo a 2 scuole) o peggio senza che nessuno si accorgesse di nulla.
    Purtroppo questo è il nostro Municipio.
    Non sono molto fiducioso.
    Saluti
    Max PETRASSI

  28. @ Max, non ne sono così sicuro, altrimenti si dovrebbero sentire qualche scrupolo di coscienza per come sono fatte in modo arronzato le cose in questo municipio e reagire, fare, rispondere, sistemare le cose…non costa nulla in termini economici fare i bandi..anche quello per il parcheggio a ponte Milvio, vicino a Trony, è finito nel dimenticatoio…tutto viene dimenticato, tutto improvvisato….iniziassero a sistemare il file delle aree verdi…sapranno usare Excel? senza dimenticare la casina Valladier, ristrutturata e mai aperta per cavilli. Possibile che non ci sia un sussulto di orgoglio di qualche dirigente responsabile che prenda in mano il fascicolo, lo studi e risolva il problemi…che fanno tutto il giorno?

  29. eh ma le partite al massimo durano 90 minuti o 120 se ci sono i supplementari…allora abbiamo dei dirigenti che sono degli atleti 🙂

  30. Quindi oggi dovrebbe essere il fatidico giorno o mi sbaglio???
    Vediamo un pò che cosa ne esce fuori … sono proprio pessimisticamente curioso ….

  31. @ivan , è vero, vediamo se ci sarà la dovuta pubblicità istituzionale sulle proposte ricevute e conseguente assegnazione in beneficenza!

  32. Scusate ma qui sta diventando una barzelletta !!! ad un certo punto bisogna alzare i toni.
    Prima si è dovuto aspettare anni per dei bandi, poi si fanno dei bandi inutili di cui abbiamo già commentato e sul finale neanche di quei bandi inutili sul sito del municipio si hanno avuto più notizia !!!
    Oggi è 5 febbraio e il bando scadeva una settimana fa… allora ???? ci stiamo invecchiando ad aspettare l’inerzia politica

  33. Mercoledì 10 febbraio………… TUTTO TACE !!!!
    Io vorrei ricordare che tra 18 giorni sarà marzo, con la primavera alle porte e dei parchi municipali abbandonati a se stessi !!!!!
    Qui io continuo a pagare tasse, i conti comunali stanno sempre a picco e le uniche manutenzioni le fanno i volontari.
    Pubblicate i bandi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome