Home ATTUALITÀ Rugby e autismo. Pazza idea all’Acqua Acetosa

Rugby e autismo. Pazza idea all’Acqua Acetosa

onesti240.jpgLa nostra redazione stavolta è andata sul campo munita di telecamera per raccontare la storia di una “pazza idea” nata quattro anni fa. Al Centro di preparazione olimpica “Giulio Onesti”, zona Acqua Acetosa, c’è una squadra di rugbysti particolari, sono ragazzi autistici.

Ragazzi che, coordinati da un gruppo di persone serie, amici, volontari e un allenatore esperto, ogni sabato si radunano per allenarsi. E’ un’idea diventata ormai quotidianità grazie a impegno, sacrificio e la voglia di trasformare un sogno in realtà.

VignaClaraBlog.it ha intervistato uno dei coordinatori del progetto (il primo in Italia), Fabio Bernardini, e l’allenatore della squadra, mister Jacopo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome