Home ATTUALITÀ Sciopero trasporti venerdì: rinviato in Roma Tpl, resta quello in Atac

Sciopero trasporti venerdì: rinviato in Roma Tpl, resta quello in Atac

scioperoh240.jpgVenerdì 2 ottobre sarà un venerdì nero a metà. Al termine di un incontro con l’assessore capitolino ai trasporti Stefano Esposito e il prefetto Franco Gabrielli, Sul, Faisa Cisal, Cgil, Cisl e Uil hanno deciso di rinviare lo sciopero di 24 ore indetto in Roma Tpl. USB, che l’aveva proclamato in Atac, non ha accettato il rinvio.

Nell’incontro l’assessore Esposito ha illustrato alcune criticità relative al consorzio Roma Tpl comunicando l’impegno dell’amministrazione capitolina a risolvere nel più breve tempo possibile i problemi dei lavoratori relativi al versamento dei contributi finora non assolti ed al pagamento degli stipendi arretrati del mese di agosto. Le organizzazioni sindacali ne hanno preso buona nota decidendo di rinviare la protesta. Non così i sindacati di base che avevano indetto un analogo sciopero di 24 ore in Atac.

Venerdì 2 ottobre quindi, saranno regolari i servizi sulle oltre cento linee bus periferiche della Capitale gestite da Roma Tpl. Dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 in poi, saranno invece a rischio i trasporti Atac, cioè bus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome