Home AMBIENTE Cassia, Parco Volusia aperto entro agosto?

Cassia, Parco Volusia aperto entro agosto?

parco-volusia240.jpgLa vicenda del Parco di Volusia, sulla Cassia, mai aperto e già distrutto, oltre a essere invaso da detriti che vengono gettati all’interno trasformando le sue propaggini in piccole e indecenti discariche, è approdata in Campidoglio. Forse la parola fine sta per essere scritta. Forse per agosto verrà aperto.

La situazione del parco mai nato, i cui lavori di sistemazione finale sono sospesi da anni così da portare a grave deterioramento anche quelli già eseguiti (leggi qui), nei giorni scorsi è stata portata all’attenzione di Athos De Luca, presidente della Commissione capitolina all’Ambiente, da parte del Comitato Cittadino XV Municipio. L’incontro è stato promosso dalla consigliera del XV Lucia Mosiello che già a maggio 2014 aveva presentato e fatto approvare in Consiglio una risoluzione sul tema.

Nella giornata di giovedì 16 aprile la Commissione si è quindi riunita alle presenza delle parti interessate: il XV Municipio, la ditta che deve finire i lavori e il Comitato, in rappresentanza dei tanti cittadini che da anni sollecitano l’apertura del parco.

Al termine della seduta è stato chiesto alla ditta di fornire entro 10 giorni un crono-programma dettagliato dei tempi per le opere ancora da completare mentre da parte della stessa sono state date assicurazioni che, presumibilmente, entro quattro mesi, il Parco sarà completato e aperto. Un ulteriore impegno, speriamo l’ultimo.

Visita la nostra pagina di Facebook

12 COMMENTI

  1. TORQUATI GIUGNO 2013: “…Per il parco Volusia oltre a realizzare in tempi rapidi il parcheggio dovremmo costruire il ponte per consentire di scavalcare il fosso e realizzare di un sentiero che permetta di collegare la parte bassa con quella alta (dove si farà il parcheggio)….” NO COMMENT….

  2. @Perina…. era il 2001, quando, con la Delibera n. 18, il Consiglio Comunale di Roma acquisiva i circa 43 ettari della lottizzazione convenzionata “Volusia”, da sistemare a parco pubblico a cura del proprietario Parnasi, con compensazione di cubature sulla Cristoforo Colombo…. e lei, dopo che avete governato ininterrottamente per decenni viene a raccontare la storiella del ponte??????
    Scusi, ma dal 2001 al 2013, fino a quando avete governato, cosa avete fatto aprire il parco?

  3. @LucaV – L’ingresso pedonale al parco è previsto da via del Fosso del Fontaniletto, da via del Casale Ghella e da via Veientana (altezza parco Papacci): da via Bracciano si può accedere solo alla collina a strapiombo sul parco, a ridosso della necropoli etrusca.
    L’ingresso carrabile è invece da via Casalattico, da dove si raggiunge il parcheggio già realizzato anche in funzione della scuola “Parco di Veio” che a nome di VAS ho chiesto con nota prot. n. 333 del 16 novembre 2005.

  4. @Rodolfo Bosi…. grazie mille! ma Via casale ghella non è una strada privata? sarà possibile accedere anche a chi non abita in quel consorzio?
    Grazie in anticipo.
    Saluti.

  5. @LucaV – Via del Casale Ghella fa parte del Consorzio omonimo, che ha stipulato una convenzione con il Comune in base alla quale ha il diritto di mantenere privata la strada, facendosi carico della sua manutenzione ordinaria e straordinaria, ma con riserva del Comune di rendere in qualunque momento la strada pubblica o comunque attraversabile a piedi, se non altro – per il caso in questione – per andare a visitare i resti archeologici della villa romana con l’annessa cisterna, con il mausoleo ed il tratto di basolato della antica strada romana.

  6. @ Rodolfo Bosi, grazie per la risposta…. quindi passaggio garantito per accedere al parco senza essere bloccati all’ingresso dalla guardiania…

    Quell’accesso è molto utile per entrare al parco per chi viene da Via Cassia, senza passare per grottarossa, dove marciapiedi impraticabili per chi ha un passeggino non permettono di muoversi a piedi.

    A questo punto, speriamo che il parco venga aperto quanto prima!

  7. Domanda: dal momento che nessuno pulisce i parchi di Roma Nord che sono nel degrado totale e senza alcuna manutenzione, chi pulirà questo grandissimo parco?
    Forse Torquati, Ribeira e Mosiello?

  8. @Strix, questo è un problema non da poco, cmq iniziamo ad aprirli, sarebbe già qualcosa, poi si spera che questa benedetta città inizi ad avere attenzione per i suoi parchi e le sue aree verdi……

  9. da via bracciano si puo’ accedere al parco solo entrando nel terreno dei pastori, quello in fondo alla via. non so se ci sono ancora i pastori ma non mi risulta che il cancello sia stato rimosso. e comunque una volta entrati li’ ci si trova in cima alla collina (quella che si vede anche dal raccordo) e bisogna conoscere i passaggi per scendere nella vallata..
    per quanto riguarda Casale Ghella, lo dico da quasi residente (ci sono cresciuta e i miei genitori ancora sono li).. e’ possibile avere chiarimenti su questo ‘accordo con il comune’?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome