Home ATTUALITÀ 157 gradini tirati a lucido a Corso Francia

157 gradini tirati a lucido a Corso Francia

corso-francia.JPGDa sabato 14 marzo la lunga scalinata di via Ronciglione splende di nuova luce. L’intera giornata è stata infatti dedicata alla riqualificazione degli storici 157 gradini che da Corso Francia corrono su fino a via Ronciglione. L’iniziativa, promossa dal XV Municipio, ha visto in azione l’Ama, il Nucleo PICS Decoro Urbano, Retake Roma e i gruppi scout Agesci Roma Nord.

Tutto ha avuto inizio alle prime luci del mattino. Alle 7.30, Ama e PICS erano già a lavoro per pulire scalini e piazzole dalle scritte e dall’immane immondezzaio che negli anni si era accumulato. Nessuno ricorda quando venne pulita per l’ultima vota.

ama1.jpg

Alle 10 in punto, sono arrivati i volontari di Retake Roma, associazione attiva su tutto il territorio della Capitale e che si prefigge il compito di combattere il degrado, riqualificare gli spazi pubblici e sensibilizzare al senso civico.

“Il nostro movimento si fonda sul principio di democrazia partecipata – spiega a VignaClaraBlog.it Paola Carra, leader di Retake a Roma Nord,- e i più attivi sono i ragazzi tra i 17 e i 20 anni, che grazie al loro entusiasmo e alle loro capacità organizzative riescono a mettere in piedi progetti importanti come questo. Avevamo proposto l’idea mesi fa e, alla fine, grazie anche all’appoggio dei gruppi scout, siamo qua felici di poter collaborare a riqualificare questo tratto di spazio pubblico”.

Per questo evento si sono mossi i gruppi Retake di Collina Fleming, La Storta, Tomba di Nerone e la Giustiniana. Adulti, adolescenti e bambini che, muniti di pettorina, guanti e pennelli, si sono occupati di staccare manifesti e adesivi e di pittare la scalinata per coprire ogni scritta.

fotoamaretakevivaio.jpg

“Ma il dato importante – continua Paola Carra – è che siamo riusciti a strappare una promessa al XV Municipio. In cambio del nostro aiuto, si attiveranno affinché l’ex-autolavaggio ai piedi della scalinata, oggi in completo stato di abbandono, venga rimosso”.

A presenziare e coordinare l’evento è stato Marcello Ribera, presidente della commissione ambiente del XV Municipio. “Questo è solo il primo step per riqualificare davvero la scalinata e ciò che la circonda. Infatti, abbiamo in programma di organizzare almeno un altro intervento prima dell’estate o subito dopo. Inoltre, entro pochi mesi faremo in modo di rimuovere ciò che rimane dell’ex-autolavaggio, abbiamo già contattato i proprietari”.

pulita.jpg

Senza timore di qualche goccia di pioggia, alle 15.30, si sono presentati i ragazzi dei gruppi scout Agesci di Roma Nord, per piantare alberi da frutto e camelie donate da Angelo Sampino, proprietario del Vivaio Sampino di via Cassia.
Ora c’è solo da augurarsi che dopo essere state piantate vengano prese in manutenzione dall’Ufficio Giardini di zona del Comune. Altrimenti tutta la fatica di questi ragazzi se ne andrà presto in fumo.

gruppo.jpg

È stata una giornata lunga, faticosa e ricca di soddisfazione per le più di 50 persone che hanno dato il loro aiuto per regalare nuovo splendore a un bene comune. È vero, c’è ancora molto da fare: qualche scritta sul marmo è rimasta, alcune piazzole avrebbero bisogno di altra terra e altre piante, davanti alla scalinata regna ancora il degrado, ma vogliamo avere fiducia nelle promesse di nuovi interventi.

Giulia Vincenzi

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. bravi, bravissimi! speriamo che levino quelle strutture abbandonate davanti la scalinata su corso francia, ma chi lo deve fare?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome