Home ATTUALITÀ Pino (pendente): “Io speriamo che me la cavo”

Pino (pendente): “Io speriamo che me la cavo”

pino240.jpgSe Gesù non mandasse l’acqua, un guaio. Le piante si arrognerebbero, gli alberi mosci, la terra ha sete, gli animali morissero, io morissi” diceva un piccolo protagonista del famoso film. Parole che ci ha ripetuto, mentre gli passavamo accanto, il grande pino pendente del giardinetto di via del Podismo, a Vigna Clara, che poi ha aggiunto: “io speriamo che me la cavo”.

E che se la cavi è la speranza di tutti i residenti. Perché quel lungo pino si sta inclinando ogni giorno di più e il rischio è che al prossimo violento temporale si abbatta a terra creando non pochi danni. La situazione è nota, la nostra redazione ha segnalato più volte la pericolosità del grande pino suggerendo anche la soluzione.
Non certo l’abbattimento, basterebbe apporre dei tiranti fra un pino e l’altro in modo che si sorreggano a vicenda. .

Soluzione già adottata con successo qualche anno fa ai quattro pini della vicina piazzetta di via Orti della Farnesina incastonata fra via dello Sci e via del Golf. Da quando un tirante li lega l’uno all’altro non si sono più mossi e se la sono cavata. Se la caverà anche il nostro pendente di via del Podismo?

pino-podismo.jpg

Visita la nostra pagina di Facebook

Via del Podismo, Roma, RM, Italia

2 COMMENTI

  1. Se la caverà lui e il manufatto dietro solo se ci si da una svegliata … altrimenti giù il pino, abbandonato il fabbricato e buona pace per noi che abitiamo sulle vie limitrofe e vorremmo (avendocelo già a disposizione c’è da chiedersi perché non farlo) un parco attrezzato dove portare i bambini magari con panchine e altalene…..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome