Home AMBIENTE Domenica giornata del camminare fra l’Insugherata e Monte Mario

Domenica giornata del camminare fra l’Insugherata e Monte Mario

camminare240.jpgDomenica 12 ottobre terza edizione della “Giornata Nazionale del Camminare”, promossa da FederTrek escursionismo e Ambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, Regione Lazio, Comune di Roma. Aderisce anche RomaNatura, e l’itinerario organizzato prevede un trekking sulla via Francigena attraverso le Riserve Naturali dell’Insugherata e di Monte Mario per raggiungere nel pomeriggio la meta finale, piazza di Spagna.

Il percorso “istituzionale” romano si sviluppa per oltre 16 chilometri, con partenza alle ore 9.00 dal parcheggio della stazione FM3 San Filippo Neri (Trionfale) e ingresso nella Riserva Naturale dell’Insugherata da via P.E. Castagnola, su sentiero escursionistico. In collegamento con l’itinerario istituzionale, è previsto un secondo appuntamento per l’ingresso all’Insugherata a via Cassia 1081 (ore 8.15).

Si attraverserà la Valle dell’Insugherata per riuscire su via A. Conti e, percorrendo un tratto di Trionfale e Camilluccia, si entrerà nella Riserva Naturale di Monte Mario da via E. De Amicis fino a via del Parco della Vittoria.

E’ prevista una sosta per il pranzo al belvedere di Monte Mario, sotto l’Osservatorio Astronomico (ore 12.30). Quindi il percorso prosegue attraverso il quartiere della Balduina e rientra nella Riserva di Monte Mario all’altezza di Monte Ciocci su percorso ciclopedonale fino alla fermata FM3 Valle Aurelia, per arrivare a piazza Risorgimento e quindi a piazza di Spagna nel pomeriggio (ore 16.00).

“Siamo orgogliosi di partecipare anche quest’anno alla Giornata del Camminare. La scelta di Roma Capitale di organizzare il percorso istituzionale attraverso i parchi dell’Insugherata e di Monte Mario è per noi motivo di soddisfazione – dichiara Maurizio Gubbiotti, Commissario straordinario di RomaNatura -. Camminare è sicuramente un modo per avvicinare le persone al mondo dei parchi e RomaNatura sta lavorando molto alla promozione del trekking urbano attraverso le aree protette. La risistemazione del percorso della Via Francigena all’interno della Riserva Naturale dell’Insugherata va in questa direzione – prosegue Gubbiotti -, grazie al contributo economico della Fondazione Baroni e alla collaborazione dell’Associazione Priorità Cultura. Si tratta di un esempio importante di sinergia tra soggetti pubblici e privati, che mettono a disposizione copertura finanziaria e competenze specifiche”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome