Home ATTUALITÀ XV Municipio, Paris: “Lo 039 torna al vecchio percorso. Giovedì parliamo di...

XV Municipio, Paris: “Lo 039 torna al vecchio percorso. Giovedì parliamo di bus a orari”

paris“Dal prossimo 6 ottobre verrà ripristinato il vecchio percorso dello 039 nella piana di Labaro, pur mantenendo per ora il capolinea a Settebagni”. L’annuncio è di Elisa Paris, Assessore alla Mobilità del XV Municipio, nell’anticipare che “il 9 ottobre si terrà un tavolo pubblico per affrontare il tema delle modifiche agli autobus di periferia, come ad esempio 022, 035, 033, 026”.

“Come avevamo annunciato dopo il precedente incontro con la cittadinanza, abbiamo deciso di dedicare un intero appuntamento alle problematiche che si sono verificate in seguito ai cambiamenti dei vecchi orari.Questo tavolo – conclude Paris – servirà quindi per capire tutte le criticità riscontrate in questi giorni dai cittadini del nostro territorio e cercare delle proposte alternative da presentare al Comune di Roma.”

L’incontro si terrà dalle ore 17 alle ore 19, nella Sala Consiglio del XV Municipio, via Flaminia 872.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Ma resta sempre capolinea Settebagni…..quanti mezzi sono utilizzati per il trasporto? Quanti utenti realmente utilizzano lo 039 da/per Settebagni durante l’intera giornata? Il problema è che per raggiungere Settebagni e ritornare, senza traffico, ci vuole mezz’ora!!! Lasciamo perdere quando c’è il traffico! E se poi sento dire da ragazzi che prima utilizzavano lo 022 per raggiungere la scuola che l’autobus ha soppresso le corse studenti cioè quella delle ore 7:00 ecc… Non ci resta che piangere e chiedere perché di queste punizioni a chi vive in periferia!!! Comunque dalla Piana grazie!

  2. Dopo il cambio di orario la linea 035 è diventata totalmente insufficiente, data l’alta densità abitativa della zona. Mi è capitato di vedere gente rimasta a terra al capolinea di P.zza Saxa Rubra, per l’autobus pieno. Hanno dovuto aspettare quello successivo 40 minuti. E vogliamo parlare degli studenti? Chi esce da scuola alle 15 e non ha i genitori che possono andare prenderli in P.zza Saxa Rubra rischia di arrivare a casa alle 17. DUE ORE PER TORNARE A CASA MI SEMBRANO VERAMENTE TROPPE.
    Mia figlia il primo giorno di scuola entrava alle 10,30. Per raggiungere Viale Pinturicchio, è uscita di casa alle 8,25 per poter prendere lo 035 che partiva dal capolinea alle 8,40. Grazie

  3. Vorrei chiedere al nostro caro Sindaco ed al XV municipio ex XX, per quale recondito motivo i residenti di Labaro debbano pagare la Tasi (Tassa abusiva dei Sindaci Incontentabili), in quanto in questo quadrante della città “una volta chiamata Roma” ma adesso declassata a borgata.
    La spazzatura è a tonnellate su tutte le strade di Labaro, grazie anche ai “senza tetto”, che in effetti hanno dei tetti formati dai vari ponti che ci circondano o sparsi nelle campagne del parco di Veio, dove altri costruiscono VILLE con il benestare di tutti i nostri sindaci o sindachi?
    L’illuminazione su via di quarto peperino è una chimera, casualmente vengono rubati i cavi elettrici ma in quanto a rimetterli è già passato più di un anno senza ALCUN RISULTATO.
    L’autobus 039 dopo aver cambiato il tragitto “per quale motivo? “ non arriva più a Saxa Rubra, che era particolarmente utile per utilizzare anche i treni extraurbani da e per Piazzale Flaminio che ora sono una chimera per gli abitanti di Labaro, a parte delle estenuati attese alle fermate dello 039.
    Per quanto riguarda Via di Grottarossa allacciamento con Via Flaminia direzione centro, la rampa di accesso direzione Roma è chiusa da circa 9 mesi, mi sono preso la briga di contattare telefonicamente la società della regione Lazio che dovrebbe gestire quel tratto di strada e dopo non poche telefonate mi hanno riferito che ci sono problemi di staticità della collina soprastante.
    Ma in tutto questo periodo non ho mai visto nessuno che almeno faccia finta di fare qualcosa, ma a fine mese tutti i dipendenti della Astral S.p.a. prendono lo stipendio ma la strada in questione rimane chiusa e sull’asfalto è cresciuta l’erba rovi e ……
    Sempre sullo stesso tratto di strada su una delle curve da circa 3 mesi si è aperta una buca, da anni c’è un albero che è inclinato in maniera preoccupante sulla strada, ai lati della strada c’è una foresta, anche di giorno quelle curve sono buie, ci sono stati due testa coda con danni per fortuna solo alle auto, la municipale sicuramente l’ha vista, ma si attende che diventi una voragine al fine di chiudere la strada o rendere ancora più difficile la vita a chi deve andare a lavoro o all’Ospedale Sant’Andrea.
    Tutto ciò per far capire ai nostri sindachi che non è importante la salute e la sicurezza dei residenti ma PER LORO è necessario pagare la TASI.
    Vorrei far notare che i giornali radio e televisione sono assolutamente dalla parte dei politici in quanto a fine mese lo stato Italiano li paga, come da legge statale, quindi noto una impotenza assoluta davanti a tutto ciò.
    Intanto noi che purtroppo abbiamo ancora una retribuzione non in nero “fino a quando sarà possibile” dobbiamo ogni mese pagare questi signori con la ritenuta Regionale e la ritenuta Comunale, ultima chicca nelle tasse universitarie si paga anche la tassa regionale di € 160, 00 MA PERCHE?, visto che la costituzione italiana dichiara che studiare è uno dei fondamenti della Repubblica.
    Vorrei esprimere un ultimo concetto sui sindacati che a fine mese prendono da ogni iscritto la quota e che cosa ci fanno? Visto che non danno nessun rendiconto sia agli iscritti che allo Stato di questo gruzzolo annuale?
    Detto ciò perché noi popolo di pecoroni non ci ribelliamo a tutte le angherie che ci propinano tutti i giorni, mi sembra di essere tornati al tempo delle Signorie, dove i servi contavano meno di un cavallo.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome