Home ATTUALITÀ Perina (Ncd): il XV Municipio ha già aderito alla rete RE.A.DY. Perchè...

Perina (Ncd): il XV Municipio ha già aderito alla rete RE.A.DY. Perchè discuterne in consiglio?

Marco PerinaDa Marco Perina, responsabile del circolo NCD “Roma Nord” riceviamo e pubblichiamo. “All’Ordine del Giorno del Consiglio Municipale del XV Municpio oggi si discute sulla possibilità di aderire alla Rete “RE.A.DY” (Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere)”

Sul Sito Ufficiale della Rete, si legge che “…in questi ultimi anni diverse amministrazioni locali e regionali hanno avviato politiche per favorire l’inclusione sociale delle cittadine e dei cittadini LGBT (persone lesbiche, gay, bisessuali e transessuali/transgender), sviluppando azioni e promuovendo atti e provvedimenti amministrativi per contrastare le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere….”

Non voglio entrare nel merito sull’opportunità o l’adeguatezza di quali “azioni” o “provvedimenti amministrativi” il nostro Municipio potrebbe – come competenza o autorità – mettere in atto per contrastare le “discriminazioni sessuali”, né se sia davvero una priorità per il territorio e nemmeno sulla sua capacità e tempismo di una adeguata azione amministrativa sul tema, mi sembra la solita demagogica operazione di “facciata”.

Quello che davvero meraviglia – rivela Perina – e’ che il XV Municipio è già “partner ufficiale” della Rete Re.a.dy.
Perché, allora discuterne in Consiglio?
Se, come si legge sempre nel sito della Rete, per aderire “…è necessario che l’Ente“sottoscriva la carta di intenti…”evidentemente qualcuno l’ha già fatto senza sentire il parere del Consiglio.
Invito il Presidente Torquati a chiarire l’ennesimo pasticcio e a vigilare con maggiore attenzione sugli Ordini del Giorno che vengono presentati in Consiglio.

RED

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. ….Perina, giusto quello che dichiara ma aggiungerei anche l’invito a non perdere tempo con Consigli inutili…. !!!

  2. Non ho capito bene: il Consiglio Municipale discute ( a spese dei contribuenti) se aderire alla rete nazionale per favorire l’inclusione sociale dei transessuali e trangender…, ma viene fuori che (oltre all’assurdità) già è membro ufficiale di tale “rete” ???
    Torquati ma chi ha firmato questa adesione ???

  3. Ma ancora ?
    Ma basta , un minimo di decenza !
    Ma che è un consiglio di perditempo ?

    Marciapiedi impraticabili , strade dissestate , scuole fatiscenti , cassonetti che pure alla spazzatura fa schifo entrarci , asili insufficienti , giardini incolti , tavolini di ristoranti pure davanti al portone di casa , laghi di vomito post sbornia che allagano ponte milvio , lattine e bottiglie in fila indiana ogni mattina , sbuffi di polvere sospetta e bianca , muretti i cui lavori impiegano mesi e mesi , e tanto altro ed altro ancora.
    E voi che fate ? Perdete tempo co sto ready ?
    Ma chissenefrega della Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere che si occupa delle
    persone lesbiche, gay, dandoli , bisessuali , prendoli e transessuali/transgender .
    Ci sono problemi più seri e vitali da affrontare
    Che tristezza e sconforto

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome