Home ATTUALITÀ Omicidio Camilluccia, in stato di fermo il presunto killer

Omicidio Camilluccia, in stato di fermo il presunto killer

E’ stato disposto il fermo giudiziario per Giovanni Battista Ceniti, il 29enne originario di Genova rimasto gravemente ferito nell’agguato di questa mattina sulla Camilluccia nel corso della quale è stato ucciso Silvio Fanella. L’uomo è sospettato di essere uno dei killer.

Secondo gli inquirenti della Polizia l’uomo fa parte del commando che ha fatto irruzione nell’appartamento di via dei Gandolfi dove l’ucciso, Silvio Fanella, stava scontando gli arresti domiciliari a seguito della condanna a nove anni riportata nel processo per la maxitruffa Fastweb-Telecom Italia Sparkle.

Pare infatti che Fanella avrebbe risposto al fuoco dei killer e Ceneti sarebbe stato colpito. Subito dopo, stando alle testimonianze raccolte sul posto, è stato visto uscire dall’edificio sorretto da due uomini che poi lo hanno abbandonato. Ora è ricoverato al Gemelli.

La Direzione distrettuale Antimafia della Procura di Roma ha quindi disposto il provvedimento di fermo per omicidio volontario aggravato dalla premeditazione. Sarà interrogato non appena le sue condizioni di salute lo consentiranno.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome