Home ATTUALITÀ #Adessoalavoro, il PD s’interroga e dà risposte al Foro Italico

#Adessoalavoro, il PD s’interroga e dà risposte al Foro Italico

adesso.jpgPrende il via questa sera, negli spazi all’aperto di Lungotevere Maresciallo Diaz, al Foro Italico, ‘#Adessoalavoro’, una manifestazione promossa dalla fondazione Eneimi con l’obiettivo di fare il punto della situazione su temi caldi della vita quotidiana e sul ruolo del Partito Democratico alla guida della Capitale e del Paese. Durerà fino a mercoledì 2 luglio. Numerosi gli interventi.

Questa sera l’inaugurazione, alle 21, con l’intervento del deputato PD Marco Di Stefano, fondatore della neo costituita fondazione.

Domani, 1 luglio, tre i dibattiti. Si inizia col sindaco Marino che farà il punto del suo mandato a un anno dall’elezione. A seguire il capogruppo PD alla Camera, Roberto Speranza, affronterà il tema “Open Pd, vocazione maggioritaria?” e ne parlerà con diversi esponenti del partito.
A termine serata, il deputato Gero Grassi rtornerà sulla vicenda Moro.

Mercoledì 2 luglio piatto forte della serata sarà la Sanità nel Lazio. A parlarne, con inizio alle 19.30, fra i tanti saranno i consiglieri regionali PD Rodolfo Lena e Alessio D’Amato, e Angelo Tanese, direttore generale della Asl Rm/E.

Si prosegue alle 20,15 con una tavola rotonda sul sistema dei pagamenti elettronici, alla luce dell’introduzione dell’obbligo del POS presso tutti gli operatori commerciali per pagamenti superiori a 30 euro. Ne parleranno con il giornalista finanziario Mariano Mangia il sottosegretario alla Semplificazione e alla Pubblica amministrazione, Angelo Rughetti, alcuni deputati PD e diversi esperti del settore .

Alle 21,15 riflettori accesi sul piano di rientro per Roma Capitale. A parlarne esponenti del PD romano, amministratori, sempre PD, del Comune e due presidenti di Municipio: Valentino Mancinelli, presidente del XIII, e Daniele Torquati, presidente del XV.

A chiudere la manifestazione sarà Lorenzo Guerini, vice segretario nazionale del PD.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome