Home ATTUALITÀ S.Andrea, dializzato dirottato alla Magliana ma lì la dialisi non c’è

S.Andrea, dializzato dirottato alla Magliana ma lì la dialisi non c’è

corsia.jpgUn atto di superficialità, accaduto al S.Andrea di via di Grottarossa, costringe un malato ad andare due volte da un capo all’altro della capitale inutilmente. Lo denuncia F.A., una nostra lettrice, molto amareggiata per la vicenda che ieri ha visto coinvolto suo fratello.

“Nella mattina di ieri, domenica 29 giugno, mio fratello, che ha 45 anni ed è dializzato, viene ricoverato al S. Andrea per sospetto infarto ma quando viene detto a infermieri e medici che è dializzato e che ha quindi anche necessità di fare la dialisi emerge che lì non ci sono posti liberi e quindi viene subito trasferito all’ospedale Israelitico alla Magliana per ricevere le cure del caso.”

Tutto bene? Neanche per niente. “Giunto al secondo ospedale – racconta F.A. – emerge che l’Israelitico non ha affatto il reparto dialisi e quindi mio fratello viene riportato al punto di partenza, al S.Andrea, in attesa di un posto letto e di un posto dialisi libero”.

Dopo questo gioco dell’oca sulla pelle d’un paziente “Sono veramente addolorata per quello che e’ accaduto” conclude la nostra lettrice sottolineando di essere soprattutto amareggiata “per il personale medico e infermieristico che non ascolta il paziente e per la superficialità con la quale hanno gestito questo caso.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome