Home ATTUALITÀ Roma Story, il libro di Adriano Stabile a “Pagine di sport”

Roma Story, il libro di Adriano Stabile a “Pagine di sport”

romastory.jpgUna delle firme più conosciute e amate del panorama giallorosso Adriano Stabile, presenta il suo settimo libro, il quarto a tinte giallorosse. Presente a via dei Tadolini anche l’ex portiere della Roma Luciano Tessari, che fu vice storico di Nils Liedholm.

Martedì 10 giugno, alla libreria Pagine di sport, ore 18 e 30 in via dei Tadolini 7/9, una traversa di viale Pinturicchio, vicino piazza Mancini, viene presentato “Roma Story-Emozioni giallorosse dal 1927 a oggi”, scritto da Adriano Stabile per le “Edizioni della Sera”. Presente, oltre all’autore, Luciano Tessari, ex portiere della Roma e vice storico di Nils Liedholm.

E’ una presentazione itinerante. La sera prima infatti, sempre alle 18 e 30 ma nella sede dell’Unione tifosi romanisti di viale Giulio Cesare 78, il libro sarà presentato al cospetto di Fabrizio Grassetti, presidente dell’Utr, Giacomo Losi, ex capitano della Roma e sempre Luciano Tessari. Ospiti speciali Ettore Viola, Ernesto Alicicco, Vittorio Boldorini e il maestro Claudio Sterpi.

Il libro di Stabile racconta la squadra che porta il nome della Capitale, nata nel 1927, e che rappresenta una realtà straordinaria nel panorama calcistico italiano. Il libro racconta la storia attraverso episodi noti ma narrati svelando retroscena meno conosciuti, e attraverso racconti nuovi, che fanno luce finalmente su alcune verità storiche: dal dilemma sulla data della fondazione, al totale riconoscimento della Coppa delle Fiere come trofeo ufficiale, dalle feste per gli scudetti del 1983 e del 2001 ai giocatori che hanno vestito la maglia giallorossa ma non figurano negli elenchi ufficiali.

Il lavoro è frutto di un’accurata ricerca, che ha permesso di ritrovare testimonianze e documenti d’epoca, e di alcune interviste condotte dall’autore a personaggi e calciatori che conoscono bene la Roma. Una raccolta di istantanee sulla Roma giallorossa: un viaggio tra i sentimenti di chi questa maglia ce l’ha cucita addosso.

Fabrizio Azzali

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome