Home ATTUALITÀ Cinghiali in libera uscita all’Olgiata

Cinghiali in libera uscita all’Olgiata

cinghiale-in-liberta
immagine di repertorio

Avvistati nuovamente dei cinghiali a spasso per l’Olgiata. Non è una novità, già poche settimane fa fu lanciato un allarme quando un cinghiale se la prese con un piccolo cane Jack Russell, mentre qualche giorno dopo un padre e una figlia che passeggiavano nel comprensorio si sono trovati davanti ben 12 esemplari.

L’ultimo avvistamento è recentissimo ed è stato addirittura filmato.

I cinghiali, una famigliola composta da papà, mamma e un nutrito branco di piccoli, ha pensato bene di andare in cerca di cibo in un’area verde privata creando non poco spavento fra i presenti.

Caso vuole che l’area in cui è avvenuta l’invasione sia di proprietà della signora Barbara Calcagni, vice-presidente del Club Forza Silvio Olgiata, che avendo già avuto a che fare col problema in precedenti situazioni, non si è persa d’animo e attivato il cellulare ha filmato la scena nella quale si vedono tre grossi cinghiali da un quintale e mezzo a testa attraversare il prato vegliando su una decina di cuccioli.

Il problema sta assumendo dimensioni rilevanti. Il fenomeno, che si ripete anche in altre zone di Roma Nord confinanti in questo caso con la Riserva dell’Insugherata, all’Olgiata, immersa nel Parco di Veio all’interno del quale proliferano in quantità i cinghiali, ha raggiunto livelli preoccupanti.

Già pochi giorni fa ospitammo l’opinione di Massimo Pezzella, ex commissario straordinario del Parco di Veio, secondo il quale a volte occorre adottare misure drastiche per contenere il limite dei cinghiali in libertà.

Di tutt’altro avviso Vincenzo Leli, presidente del club Forza Silvio de La Storta, che da tempo sta tenendo alta l’attenzione sul problema.

“Siamo assolutamente contrari all’abbattimento di alcun genere di animale – dichiara in una nota – ma la Provincia, l’ente Parco di Veio e ogni altro organo preposto alla tutela di questi esemplari dovrà presto sedersi ad un tavolo tecnico con la presidenza del Consorzio per trovare una soluzione condivisa e, soprattutto, preventiva. Cioè prima che qualcosa di davvero spiacevole possa accadere sul serio.”

“Da mesi – conclude Leli – arrivano segnalazioni sempre più consistenti dei residenti del Consorzio sulla pericolosità che questi eventi assumerebbero e sulla totale libertà di cui questi grossi e pericolosi animali si muovono all’interno di un plesso abitativo in cui risiedono migliaia di persone”.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. Credo che all’olgiata i cinghiali ci fossero prima dei residenti del plesso abitativo. Non sono loro gli intrusi, dunque.

  2. Il problema sono gli umani: vedono un animale selvatico e pensano che dar loro del cibo non faccia danno! È solo per questa scarsa intelligenza umana che poi loro si stanno abituando a scendere a procacciarsi cibo sempre più in zone abitate che sono un chiaro pericolo, piuttosto che addentrarsi nei boschi alla ricerca di frutta selvatica e spontanea…

    Per fortuna tendono ancora a spaventarsi in caso di movimenti bruschi…

  3. Ma non solo all’Olgiata. Ieri alle 20 macchine ferme a via dell’acqua traversa per fotografare un cinghiale che divertito dalla folla scorrazzava nel prato

  4. HO INCONTRATO I CINGHIALI TANTE VOLTE . . . NON DATEGLI FASTIDIO E LORO NON VE NE DARANNO :RIMANETE PIU’ DISTANTI POSSIBILE ALTRIMENTI POTREBBERO CONSIDERARVI UN PERICOLO PER I PROPRI PICCOLI ( LORO PER I PICCOLI DAREBBERO LA VITA A DIFFERENZA DI PARECCHI ESSERI UMANI ) SE VE LI TROVATE DAVANTI AL IMPROVVISO ALLONTANATEVI ,RICORDATE CHE IL CINGHIALE CARICA QUANDO NON HA VIE DI FUGA LIBERE .SE HA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE TRA ATTACCARVI O FUGGIRE PREFERIRA’ LA FUGA ! SE AVETE UN CANE PORTATELO VIA DI FORZA PRIMA CHE COMINCI AD ABBAIARE ,RINGHIARE E SI AVVENTI SUL CINGHIALE (VEDERE IL CINGHIALE SCAPPARE STIMOLA L ISTINTO PREDATORIO NEL CANE ,E ANCHE SE DI PICCOLA TAGLIA COME IL PARSON JACK RUSSEL LO INSEGUIREBBE RISCHIANDO LA VITA ). VEDO COSE IN GIRO CHE MI PREOCCUPANO PIU’ DEI CINGHIALI , TIPO RINCRETINITI FARE COSE DA CRIMINALI ALLA GUIDA DI AUTO – ZINGARI O GENTE POCO RACCOMANDABILE FARE I PROPRI COMODI INDISTURBATI. SE POSSO SCEGLIERE PREFERISCO I CINGHIALI AI DELINQUENTI !!!!!!!!!!!!! CIAO !!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome