Home ATTUALITÀ Sprofonda Vigna Stelluti, Erbaggi-Foglietta (NCD): “A Roma nord sempre più emergenza”.

Sprofonda Vigna Stelluti, Erbaggi-Foglietta (NCD): “A Roma nord sempre più emergenza”.

erbaggi-foglietta.jpg“Stamattina, una nuova voragine sembra si stia aprendo nel mezzo di Vigna Stelluti. L’Ufficio tecnico si è già attivato per accertare la natura e le cause di questo episodio. Resta il fatto che ad oggi la viabilità e l’attività dei commercianti di Roma nord rischiano di essere gravemente compromesse”. Così commentano quanto accaduto questa notte i consiglieri NCD del XV Municipio Isabella Foglietta e Stefano Erbaggi.

“Quest’ultimo accadimento va ad unirsi a questioni aperte e non ancora concluse, come la frana di via Cassia Antica e la voragine di via Arrivabene e questi episodi rischiano di incidere più del dovuto sulla quotidianità, sulla loro sicurezza e sulla possibilità di usufruire dei servizi del territorio”.

“L’aggravarsi di questa situazione – sostengono i due consiglieri – è chiaramente da imputare alla negligenza di Roma Capitale e della Giunta del nostro Municipio che non si sono attivati per tempo per risolvere questioni antecedenti a quella che si sta verificando stamani a Vigna Stelluti, quale la frana di via Cassia Antica, che oggi avrebbero potuto e dovuto essere già risolte”.

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. Ottima descrizione della situazione. Concordo con la denuncia.
    Però mancano di un’autocritica e di una proposta.
    Purtroppo attuale e precedente amministrazione di questa città e di questo Municipio non mi sembrano in grado di farsi carico dei problemi ai quali ci hanno portato.

    Flavio Dessy

  2. e se non sbaglio qualche genio della vecchia amministrazione ci voleva fare un bel parcheggio sotterraneo a vigna stelluti?
    Li ci sarebbe stato da ridere, già crolla tutto ora…

  3. Sorprende che Erbaggi abbi atteso la mattina dopo per l’immancabile comunicato… indaffarato a rivedere i piani dello “scampato” parcheggio sotterraneo?

  4. Hanno pure il coraggio di voler eseguire quell’aborto del PRINT di Tomba di Nerone perchè lì si mangia bene: è tutta questione di appetito.

  5. Caro SorChisciotte era indaffarato a cercare i fax! (ricorare la tiitera della scuola) 🙂
    e ha ragione Amerigo il Print -per come è gestito- è vessatorio nei confronti degli onesti,

  6. per quanto riguarda le frane penso che il dissesto del territorio non sia imputabile a nessuna amministrazione ma ai governi centrali. Ricordo che la precedente amministrazione con Giacomini presidente ha tenuto Via Giustiniana chiusa per sei mesi. Questa frana a Vigna stelluti come quella sull’Olimpica o sulla panoramica mi sembrano molto più gravi delle altre se nessun geologo ci mette la firma per riaprire, e la conferma è questa nuova voragine a vigna stelluti.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome