Home ATTUALITÀ Roma, oggi il piano del nuovo stadio. E l’Olimpico?

Roma, oggi il piano del nuovo stadio. E l’Olimpico?

roma-pallone.jpgLa Roma batte il Torino (2-1) e vivrà oggi il d-day del nuovo stadio. Viene presentato oggi in Campidoglio il progetto del nuovo impianto sportivo, comunque già definito «bruttissimo» da Massimiliano Fuksas, architetto e tifoso romanista, pronto a spiegare via etere che «non lo avrei fatto lì ma dalle parti dell’Olimpico e avrei sfasciato quanto fatto per i Mondiali del ’90».

Di tutt’altra idea Luca Pancalli, che nella sua veste di Assessore del Comune di Roma ha spiegato: «Mi aspetto la presentazione di un progetto realmente avveniristico che riguarderà non solo un progetto di stadio ma di complessità dell’opera a livello dei migliori stadi europei, se non il migliore».

Assente per precedenti impegni presi il presidente del Coni Giovanni Malagò: «Sono favorevole allo stadio nuovo, per tutte le società di calcio e non solo, che cercano di costruire con logiche sensate delle nuove case, io sono super-favorevole. Per tanti motivi, fin troppo logici».

Post gara col Torino, l’allenatore dei romanisti ha spiegato che mercoledi 26 marzo 2014 «è un giorno storico per l’As Roma».

Sul tema è intervenuto anche Alessandro Cochi, già Delegato alle Politiche Sportive di Roma Capitale con la gestione Alemanno: «Mi auguro che l’attuale amministrazione sappia riporre verso questa iniziativa l’attenzione che merita garantendo, pur nelle rispetto delle norme, tempi celeri e evitando le abituali e arcinote lentezze burocratiche che spesso nella storia della Città hanno fermato simili opere».

Per la cronaca, a fare da testimonial al progetto dello stadio sarà il campione Paulo Roberto Falcao, bandiera romanista d’un trentennio fa chiamato a gran voce dal patron romanista James Pallotta.

Fabrizio Azzali

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome