Home ATTUALITÀ Sale da gioco, domani ne discute il Consiglio del XV

Sale da gioco, domani ne discute il Consiglio del XV

xv municipioSolo due espressioni di parere all’ordine del giorno del Consiglio del XV Municipio convocato martedì 18 marzo, alle 11, nella sede di via Flaminia 872. Due espressioni di parere su altrettante proposte che arrivano dal Campidoglio, una delle quali però di estrema attualità e interesse perché riguarda un fenomeno che proprio a Roma Nord negli ultimi 36 mesi ha trovato terreno fertile: le sale da gioco.

Al primo punto troviamo infatti la proposta n.104/2013, a firma del Consigliere capitolino PD Dario Nanni, sulle “linee guida d’indirizzo per l’adozione del Regolamento comunale per le sale giochi e l’installazione di apparecchi da gioco”.

Un fenomeno in continua espansione che fa di Roma la Capitale anche del gioco d’azzardo. Lo confermano i numeri: più di 50.000 slot-machine, quasi 300 sale o case da gioco. Circa il 12% del totale nazionale.

In tutta la zona di Roma Nord si è assistito in particolare alla proliferazione di sale da gioco e d’istallazione di slot-machine. Un fenomeno che nel XV Municipio ha registrato una preoccupante esplosione: circa 40 sale da gioco, una ogni 2,3 kmq di territorio abitato, una ogni 3.950 residenti. Ma non basta, considerando solo i cittadini di età compresa fra i 15 e i 40 anni, ce n’è una ogni 1.100, ma guardando alla fascia più a rischio, 15-25 anni, una ogni 370 di loro.

Su questo terreno, su questa materia non può esserci scontro politico, divergenze d’opinioni, guai se martedì maggioranza e opposizione non riusciranno a trovare un punto d’incontro.

A seguire, il Consiglio dovrà esprimere il proprio parere sulla proposta n. 105/2013 in materia di “indirizzi per il rifacimento delle facciate e delle parti esterne degli edifici di proprietà pubblica e privata ai fini del recupero e della riqualificazione urbana.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome