Home ATTUALITÀ Corso Francia, laziali preparavano aggressione a juventini: arrestato un romano

Corso Francia, laziali preparavano aggressione a juventini: arrestato un romano

polizia-arresto1201.jpgErano circa le 19 di ieri, sabato 25 gennaio, quando a Corso Francia alcuni agenti della Digos, in servizio per il controllo delle zone interessate al percorso dei pullman juventini, hanno notato decine di persone radunate davanti a un bar. Il fatto che indossassero caschi e cappelli ha insospettito maggiormente i poliziotti che hanno così deciso di procedere ad un controllo accurato.

Ma mentre si stavano avvicinando,  quattro delle persone si sono allontanate velocemente dirigendosi verso un’auto parcheggiata lì vicino.

I poliziotti, sempre più insospettiti, si sono avvicinati e li hanno fermati mentre via radio hanno chiamato l’invio di altre pattuglie al cui immediato arrivo il gruppo di persone ha iniziato a scappare disperdendosi per le vie adiacenti. Nel fuggire hanno abbandonato a terra due coltelli, una busta di plastica con dentro 21 fumogeni colorati, uno zaino contenente altri 29 fumogeni, una busta con bombe carta e un martello.

Da un primo controllo all’interno dell’auto verso la quale si erano diretti i primi quattro i poliziotti hanno trovato un coltello a scatto con una lama di 9 centimetri, un tirapugni in metallo e materiali esplosivi. I fermati sono stati quindi portati nel Commissariato Ponte Milvio dove il proprietario dell’auto è stato arrestato per possesso di artifizi pirotecnici in occasione di manifestazioni sportive mentre gli altri sono stati denunciati a piede libero.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome