Home ARTE E CULTURA Stone Face, youtuber di Roma Nord

Stone Face, youtuber di Roma Nord

claudio-colica

Come i The Pills, questo il titolo della prima puntata degli Stone Face. Tre ragazzi di Roma Nord che stanno spopolando su Youtube negli ultimi mesi. Già da subito hanno fatto capire cosa avevano in mente: puntare alla celebrità della webseries romana che ha sbancato youtube lo scorso anno, i The Pills appunto.

Gli Stone Face, letteralmente faccia di pietra (meglio fermarsi alla traduzione letterale) sono tre ragazzi di Roma Nord che stanno facendo traballare il dominio incontrastato degli ormai vecchi The Pills.

Sono Claudio Colica, 25enne, lui dice “faccio il disoccupato” ma in realtà si sta per laureare in “scienze delle merendine”, il suo modo per indicare scienze della comunicazione. Francesco Coppola, 23 anni, dal paese dei pomodori, San Marzano, anche lui studente di merendine. Infine Andrea Miglionico, 26enne e promoter finanziario.

Claudio, Francesco e Andrea in poco tempo hanno messo in piedi una web series che colleziona migliaia di visualizzazioni e che sta, sempre di più, facendo ridere giovani e vecchi di tutta Roma.

“E’ nato tutto per caso, io facevo video con mio fratello, un giorno Andrea mi chiama e mi dice ‘i tuoi video fanno schifo’ e così abbiamo iniziato” racconta Claudio. “Poi hanno chiamato me, il mio egocentrismo e la mia voglia di celebrità, e forse anche i miei capelli ridicoli, mi hanno impedito di rinunciare” aggiunge Francesco.

Ancora Claudio, il “fondatore” del gruppo, ripercorre la genesi: “L’obiettivo era da subito quello di rimorchiare. No, scherzo, avevamo molto tempo libero, ed è nata così, per divertirci. E almeno per ora, continua nello stesso modo. Pian piano la qualità è migliorata, prima facevo le riprese io, che sono negato. Adesso abbiamo un regista, un fonico, una direttrice della fotografia. Stiamo crescendo”.

stone4702.JPG

Una crescita continua, sia per contenuti che per forma, con un unico obiettivo: “far ridere” puntualizza Andrea, l’idealista del gruppo.

Un gruppo affiatato, dentro e fuori la scena, che sta conquistando fan da ogni parte, con la sua semplicità e ironia intelligente, tanto che ormai “alla Sapienza siamo conosciuti, per strada ci fermano e ci dicono ‘vi ho visto su youtube’, più che altro riconoscono Francesco per i suoi capelli orribili, infatti me lo porto sempre dietro per farmi notare. Ma la massima conquista che ho ottenuto è una foto con una fan, con cui dopo ci ho provato tantissimo, ma senza ricevere risposte, ahimè”.

Questa l’esperienza di Claudio, diversa da quella di Francesco: “In realtà se ti impegni si riesce anche a rimorchiare. E’ capitato che mi contattassero ragazze, con una di queste ci sono anche uscito la sera”, mentre Andrea, più spirituale, precisa: “internet è una malattia, il giorno dopo che posti il video ti aggiungono un sacco di ragazze su facebook, ma io non ci perdo tempo”.

stone4703.JPG

Se porti realmente vantaggi con le donne non si è ben capito, che non si guadagna una lira, invece, ce lo dicono chiaro e tondo tutti e tre.

Claudio ridendo: “Non lo vedi come andiamo in giro ormai? Macchinoni e pelliccie! No, ma de che, nessun soldo, anzi ce li rimettiamo e basta i soldi. Spesso il sabato vorrei farmi un paio di birre e mi trovo senza una lira nel portafoglio e penso “dove sono finiti?”, poi mi ricordo che li ho spesi per gli Stone Face”.

Francesco spera in qualcosa in più: “Youtube può essere un trampolino di lancio, in futuro speriamo che qualche casa di produzione ci noti” anche perché, spiega Andrea: “Con youtube nel migliore dei casi guadagni 3 euro ogni 1000 visualizzazioni. E’ la doppia faccia di youtube, non guadagni direttamente ma hai la possibilità di farti notare, questo aumenta la voglia di fare qualcosa di bello”.

Gli Stone Face ci credono, e fanno bene visti i numeri, quasi 1500 follower su facebook, oltre 2 mila iscritti al canale youtube e più di centomila visualizzazioni complessive dei video pubblicati. Un progetto nato dal nulla e cresciuto in pochissimo tempo, interessante come le tre “facce di pietra” hanno spiegato la loro idea ai genitori.

stone4701.JPG

Claudio è andato oltre: “Mio padre è come me, scherza sempre, e per questo lo coinvolgiamo spesso nei video, è anche lui parte di Stone Face e fa da comparsa in diversi episodi. Insieme a mia madre se li rivede, si diverte e li condivide”.

I genitori di Francesco invece lo hanno: “sempre supportato in ogni cosa. Mi hanno sempre detto ‘l’importante è che tu faccia quello che ti piace veramente’. E’ simpatico che loro, vivendo in un paesino di provincia, a volte vengono avvertiti dei video da amici o parenti che li fermano e fanno vedere loro il video”.

I genitori di Andrea invece, incredibilmente: “non lo sanno, e se lo venissero a sapere prenderei insulti su insulti. ‘vai a lavorare invece di fare queste cretinate’. Temo il giorno, magari il mio matrimonio quando spesso si riassume la vita di una persona, in cui mio padre lo vedrà, magari mi darà uno schiaffo. Sarà senz’altro una scena divertente”.

Fan e appassionati sono in trepida attesa della nuova puntata, la foto di anteprima promette un episodio scoppiettante; l’entrata del parco di Jurassic Park con la scritta sopra ‘Ponte Milvio’.

Nessuno vuole anticipare nulla sulla prossima uscita, solo Andrea si fa addolcire e rivela: “Sarà un remake del film di Spielberg. Diciamo che lui parlava di un parco di dinosauri, noi parliamo di Ponte Milvio. Un posto senza dinosauri ma pieno di “bestie” che ci passano davanti in continuazione, a volte sono bestie formose…”

stone4705.JPG

E con questa anticipazione, e lasciando una scia di simpatia e positività da cui è difficile rimanere immuni, gli Stone Face proseguono sulla loro strada, una strada che non si sa ancora dove arriva, ma si sa da dove parte.

Parte da tre ragazzi intelligenti, simpatici e semplici, che hanno come unico desiderio far ridere la gente. Di questi tempi si sfrega la lampada del genio per chiedere tutt’altro.

Claudio, Francesco e Andrea sono unici. Se guardate uno a caso dei loro episodi capirete il perché: https://www.youtube.com/StoneFaceChannel

Francesco Cianfarani

riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome