Home ARTE E CULTURA Bisenzio, città dimenticata

Bisenzio, città dimenticata

bisenzio.JPGDal 3 al 18 agosto, nella sala Fanelli del Museo della Navigazione di Capodimonte (VT), si terrà un’interessante mostra fotografica e documentaria sul popolo degli Etruschi. La mostra, visitabile dalle 17 alle 22, è stata organizzata dai volontari del gruppo archeologico locale. Il promontorio di Bisenzio si erge per un’altezza di oltre 400 m. a circa quattro chilometri a nord di Capodimonte, proprio di fronte all’isola Bisentina, che si specchia nelle acque del lago di Bolsena e che al Monte Bisenzio deve il suo nome.

I numerosissimi reperti di epoca villanoviana,etrusca e romana ritrovati sul monte, sulle sue pendici e nella zona antistante la riva del lago, documentano insediamenti antichissimi la cui fioritura è databile tra il IX e il VI sec. a.C. I suoi importantissimi ritrovamenti sono oggi conservati nei musei di tutto il mondo (da New York a Chicago, da Parigi a Copenaghen…).
In Italia ricordiamo soprattutto il museo di Villa Giulia a Roma, il museo Etrusco Gregoriano in Vaticano, nonché i musei archeologici di Firenze e di Viterbo (Rocca Albornoz).

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome